Un anno di attività #pongov

Quadro di sintesi su alcuni tra i principali interventi avviati nel 2017

Sono 16 i nuovi interventi di rafforzamento della capacità istituzionale e amministrativa e a supporto del sistema di governance multilivello delle politiche pubbliche di sviluppo avviati nel 2017 grazie alle risorse del PON Governance e Capacità Istituzionale 2014-2020.

Sedici progetti che vedono un investimento complessivo pari a circa 187 milioni di euro, con un totale delle risorse attivate a fine 2017 di quasi 380 milioni – circa il 46% della dotazione del Programma – assegnato a un totale di 36 iniziative progettuali.

Rientrano senz’altro tra i principali interventi avviati nel 2017 i due progetti del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare: CReIAMO PA – Competenze e reti per l’integrazione ambientale e per il miglioramento delle organizzazioni della PA – a valere sull’Asse 1 del #pongov – e Mettiamoci in RIGA – Rafforzamento Integrato Governance Ambientale – finanziato con risorse a valere sull’Asse 3. Due progetti integrati e complementari che puntano all’obiettivo comune di realizzare un’azione di sistema a livello nazionale per il rafforzamento delle capacità amministrativa della Pubblica Amministrazione e della governance multilivello nella gestione delle policies legate all’ambiente. Una strategia complessiva volta a sviluppare conoscenze e competenze; rafforzare il coordinamento dei diversi livelli di governo; garantire un’adeguata attuazione delle direttive dell’Unione in tema ambientale; condividere orientamenti, dati e informazioni; favorire lo scambio di conoscenze tra PA, enti di ricerca e imprese.

Nel 2017 è stato avviato anche il primo degli interventi in delega al Ministero delle Giustizia – a valere sull’Asse 2 – con l’obiettivo di ampliare il ricorso alla digitalizzazione dei processi per velocizzare i tempi della giustizia e migliorare l’efficienza complessiva del sistema estendendo il Processo Civile Telematico (PCT) anche al settore dei Giudici di Pace e consolidando il processo di integrazione dei sistemi informativi utilizzati dalla giurisdizione civile.

Sul piano degli interventi a sostegno della riforma della Pubblica Amministrazione, nel 2017 il Dipartimento della Funzione Pubblica ha avviato RiformAttiva, un percorso condiviso di collaborazione per mettere a disposizione delle amministrazioni regionali e locali soluzioni e modelli relativi alle principali aree di interesse della riforma, un’azione di forte sostegno alle amministrazioni del territorio che consolida l’azione del Dfp avviata nel 2016. Con le stesse finalità di supportare le amministrazioni locali nei processi di innovazione e riforma, a dicembre il Dipartimento ha pubblicato l’avviso ANPR – Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente, con l’intento di offrire ai Comuni una leva incentivante per favorire il completamento della migrazione delle anagrafi locali verso un’unica base dati nazionale.

Tra le azioni avviate in tema di governance multilivello e sostegno alla PA nell’attuazione delle policies di investimento pubblico, oltre al progetto Mettiamoci in RIGA , il 2017 ha visto l’avvio di interventi per sostenere l’attuazione e monitoraggio delle strategie di specializzazione intelligente, rafforzare la strategia nazionale di open government sulle politiche di coesione per il ciclo 2014-2020 (OpenCoesione2.0), migliorare le competenze delle PA regionali e locali e la governance in materia di energia e sostenibilità (ENEA/S-PA), migliorare le attività di valutazione delle amministrazioni nazionali e regionali (ASSist), rafforzare la capacità delle Amministrazioni titolari della programmazione di dare risposta alle esigenze delle imprese e dei territori (Unioncamere/ISPRINT).

Il 2018 sarà un anno decisivo che vedrà l’avvio dei progetti di cooperazione tra PA finanziati con il primo avviso pubblico #pongov e l’ammissione a finanziamento di nuove iniziative progettuali sia da parte dell’Autorità di Gestione che dei due Organismi Intermedi, anche con l’obiettivo di raggiungere – a fine 2018 – i target previsti dal Programma.