Stampa

Le città Urbact e Urban innovative actions a Milano per I-City Lab: le reti per l’innovazione verso la Nuova Agenda urbana

20 ottobre 2017 – Il Sole 24 Ore, Quotidiano Enti Locali & PA
Simone d’Antonio
L’attuazione della Nuova Agenda urbana e degli Obiettivi globali per lo sviluppo sostenibile passa necessariamente attraverso un rinnovato protagonismo delle città, capaci con progetti di qualità, integrati e partecipati, di disegnare dal basso quelle Agende urbane nazionali in grado di ridefinire l’orizzonte futuro di sviluppo delle città sul medio-lungo periodo.
http://www.quotidianoentilocali.ilsole24ore.com/art/sviluppo-e-innovazione/2017-10-19/le-citta-urbact-e-urban-innovative-actions-milano-i-city-lab-reti-l-innovazione-la-nuova-agenda-urbana-172839.php?uuid=AEiWK6rC

Il Comune di Ragusa aderisce al progetto “RiformAttiva” del Dipartimento della Funzione Pubblica

10 ottobre 2017 – RTM
Redazione
Il Comune di Ragusa, selezionato quale amministrazione pilota per partecipare alla prima fase di sperimentazione del progetto PON Governance e Capacità istituzionale 2014-2020 “RiformAttiva”, finalizzato a promuovere nelle regioni e nei comuni l’implementazione della cosiddetta “Riforma Madia”, ha deciso di aderire a tale progetto realizzato dal Dipartimento della Funzione Pubblica.
http://www.radiortm.it/2017/10/10/il-comune-di-ragusa-aderisce-al-progetto-riformaattiva-del-dipartimento-della-funzione-pubblica/ 
 

Giustizia “più vicina ai cittadini”, nascono anche in Liguria gli sportelli di prossimità

4 ottobre 2017 – Il Secolo XIX
Matteo Indice
Genova – I primi a beneficiarne, perlomeno nella road map tracciata dal ministero della Giustizia, saranno i parenti di soggetti deboli che sono stati nominati amministratori di sostegno, i curatori fallimentari e i tutor. A loro sarà destinata la fase iniziale della sperimentazione degli «sportelli di prossimità»: si parte in Liguria, Piemonte e Toscana, in servizio vi sarà personale della Regione e dovrebbero “mediare” fra la burocrazia della giustizia e utenti sovente disorientati.
http://www.ilsecoloxix.it/p/levante/2017/10/04/ASrusNmJ-prossimita_cittadini_sportelli.shtml

Convegni: a Bari “Mitigazione dei rischi: sinergie tra ricerca scientifica, operatività e governance”

2 ottobre 2017 – Giornale di Puglia
Redazione
BARI – Si intitola “Mitigazione dei rischi: sinergie tra ricerca scientifica, operatività e governance” il convegno in programma venerdì 6 ottobre dalle ore 9 a Bari presso Villa Romanazzi Carducci, organizzato dalla Sezione Protezione Civile della Regione Puglia con l’obiettivo di confrontarsi sulla pianificazione delle attività di contrasto e prevenzione delle emergenze, insieme alle componenti territoriali del Sistema regionale di Protezione Civile.
http://www.giornaledipuglia.com/2017/10/convegni-bari-mitigazione-dei-rischi.html

Comprare innovazione, che cosa serve: parlano le PA locali

2 ottobre 2017 – Agenda Digitale.eu
Barbara Weisz
Multidisciplinarità, knowledge sharing, project management qualificato, continuous learning: tutte nuove competenze che servono alla pubblica amministrazione per produrre una domanda di innovazione che sia realmente di qualità. «Vogliamo una vera domanda pubblica di innovazione? Vogliamo una una pubblica amministrazione intelligente? Se la vogliamo davvero, l’elemento cardine sono le competenze e l’aggiornamento permanente», sintetizza Adriana Agrimi, dirigente Servizio ricerca e innovazione Regione Puglia.

Comprare innovazione, che cosa serve: parlano le PA locali


 

Dalla conciliazione alla condivisione: una riforma…culturale?

29 settembre 2017 – Irpinia Report
Giuliana Franciosa
Forti cambiamenti sul piano del lavoro, della famiglia, delle relazioni tra uomini e donne o ancor più tra generazioni, hanno caratterizzato le società degli ultimi anni. Tali cambiamenti, hanno determinato inevitabilmente delle ripercussioni sulla salute e sicurezza di lavoratori e lavoratrici. E’ apparso, dunque, necessario riequilibrare i ruoli all’interno della famiglia, e realizzare politiche in grado di rispondere al bisogno di “conciliare” i tempi della vita con quelli del lavoro.
http://www.irpiniareport.it/articolo/attualita/2/dalla-conciliazione-alla-condivisione-una-riforma-culturale/28573

Fondi Ue, nuovi criteri e maggiore equilibrio

4 settembre 2017 – Il Sole 24 Ore
Giuseppe Chiellino
Nell’ultimo “documento di riflessione” della Commissione europea sul futuro della Ue, alla riforma della politica di coesione è dedicata solo mezza pagina. Tuttavia è un punto di partenza importante per capire quale piega sta prendendo il confronto che dovrà ridisegnare il bilancio dell’Unione per il dopo-Brexit, su cui i fondi strutturali pesano per oltre un terzo. Dei sei punti sviluppati nel paper sulle finanze europee, il più dirompente sembra l’ultimo: «L’attuale […]

Beni confiscati, record d’inutilizzati

19 agosto 2017 – Quotidiano di Sicilia
Adriano Agatino Zuccaro
PALERMO- L’Agenzia nazionale per l’amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata (Anbsc) è al lavoro per rendere gli scambi informativi più veloci e lenire ritardi ed omissioni. La Sicilia è la regione italiana col maggior numero di immobili destinati (in uso): 4.735, ma anche quella col maggior numero di beni immobili in gestione (4.218), cioè ancora in mano all’Agenzia e non “sfruttati”. Ad aprile è stato […]

PA digitale, che risultati ci sono: il bilancio e i problemi

2 agosto 2017 – AgendaDigitale.eu
Nello Iacono
Le iniziative di AgID e del team per la trasformazione digitale stanno producendo un effetto chiaramente visibile: le amministrazioni stanno procedendo verso la digitalizzazione dei servizi. Governance territoriale e competenze sono però ancora nodi non affrontati adeguatamente e il 2018 si preannuncia denso di rischi.
PA digitale, che risultati ci sono: il bilancio e i problemi

Agenda digitale al guado rovente dell’estate: ecco che c’è in vista

26 luglio 2017 – AgendaDigitale.eu
Alessandro Longo
Una nuova governance per la PA digitale, una sistemazione dei ruoli per la banda ultra larga. La nuova fase per startup e industry 4.0. Il quadro è promettente, ma ancora gravato da incognite.
https://www.agendadigitale.eu/infrastrutture/agenda-digitale-al-guado-rovente-dellestate-ecco-che-ce-in-vista/