OpenCoesione 2.0 – trasparenza e partecipazione nel 2014-2020

OpenCoesione 2.0 - trasparenza e partecipazione nel 2014-2020
Agenzia per la Coesione Territoriale

L’iniziativa OpenCoesione, avviata nel 2012 nel quadro del PON Governance e AT 2007-2013 e oggi coordinata dal Dipartimento per le Politiche di Coesione della Presidenza del Consiglio dei Ministri, rappresenta l’elemento principale della strategia nazionale di open government sulle politiche di coesione. OpenCoesione coniuga trasparenza, collaborazione e partecipazione e si rivolge a cittadini, amministrazioni, imprese, ricercatori e media per favorire un migliore uso delle risorse pubbliche grazie alla diffusione e al riutilizzo pubblico di dati e informazioni sugli interventi pubblicati sul portale www.opencoesione.gov.it

Sul portale sono disponibili, con aggiornamenti periodici, i dati relativi ai progetti inseriti nel Sistema nazionale di monitoraggio unitario, gestito dalla Ragioneria Generale dello Stato del Ministero dell’Economia e delle Finanze e alimentato da tutte le Amministrazioni coinvolte. I dati sono navigabili sul portale attraverso mappe e visualizzazioni interattive e scaricabili in formato open data per il libero riutilizzo con dettagli su risorse assegnate e spese, localizzazioni, ambiti tematici, soggetti programmatori e attuatori degli interventi e tempi di realizzazione. Opencoesione.gov.it riveste inoltre il ruolo di portale unico per l’Italia per il periodo di programmazione 2014-2020, previsto dall’Accordo di Partenariato in virtù di quanto richiesto dai regolamenti UE, per la pubblicazione delle informazioni sui progetti cofinanziati con i Fondi Strutturali e di Investimento Europei.

Il Progetto “OpenCoesione 2.0”, con un investimento di quasi 10 milioni di euro dal 2017 al 2023, ha l’obiettivo di rafforzare la strategia di open government sulle politiche di coesione per il ciclo 2014-2020. Il portale www.opencoesione.gov.it, il principale strumento di trasparenza dell’iniziativa, verrà arricchito di funzionalità tecniche aggiuntive rispetto a quanto già online per il ciclo 2007-2013. In particolare, oltre a continuare a garantire il periodico aggiornamento di tutti i dati pubblicati su programmazione e attuazione delle politiche di coesione in Italia, si rafforza la sezione dedicata alle decisioni di finanziamento a valere su risorse nazionali ed europee. Vengono inoltre rese disponibili per la prima volta informazioni su bandi e opportunità del ciclo 2014-2020 che integrano i dettagli, in open data, sui singoli interventi finanziati sia con le risorse nazionali per lo sviluppo che con i Fondi SIE.

Nell’ambito del progetto vengono inoltre rafforzate le iniziative di partecipazione civica e riuso dei dati, come “A Scuola di OpenCoesione”, un percorso innovativo di didattica interdisciplinare, in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e con la Rappresentanza in Italia della Commissione Europea, per una cittadinanza attiva e consapevole del proprio territorio e del ruolo dell’intervento pubblico.

Il progetto ha inoltre l’obiettivo di attivare reti e sinergie con i diversi attori nazionali e internazionali  coinvolti nella programmazione e attuazione delle politiche, con i soggetti coinvolti nel monitoraggio degli interventi finanziati e con scuole e università, enti di ricerca, associazioni e imprese dell'innovazione, realizzando, come previsto dall’Azione 3.1.1 del Programma, un'azione orizzontale, rivolta a tutta la pubblica amministrazione centrale e regionale, per garantire un presidio e una maggiore efficienza del processo di decisione della governance multilivello dei programmi di investimento pubblico.

articoli correlati

ottobre 21, 2019
Partirà il prossimo 24 ottobre il corso di perfezionamento in materia di servizi pubblici locali destinato ai dirigenti e funzionari della Pubblica Amministrazione, organizzato...
ottobre 21, 2019
Il difficoltoso percorso di trasformazione digitale che ogni Pubblica Amministrazione deve affrontare può essere facilitato aumentando le sinergie tra gli Enti e diffondendo il...
ottobre 18, 2019
18 ottobre 2019 – lentepubblica.it Il progetto TOO(L)SMART ha costruito, in una logica di intervento aperta al contributo dei partner, un sistema integrato di raccolta e...
ottobre 15, 2019
Il progetto “Mettiamoci in RIGA” prosegue la sua attività di disseminazione presso le Regioni delle buone pratiche per l’Ambiente e il Clima contenute nella...
ottobre 15, 2019
Nell’ambito del progetto ESPA – Energia e Sostenibilità per la Pubblica Amministrazione, ENEA e CRIET – Centro di Ricerca Interuniversitario in Economia del Territorio, in collaborazione con...
ottobre 10, 2019
Una nuova visita di studio della linea d’intervento LQS di Mettiamoci in RIGA, progetto del Ministero dell’Ambiente, porta Abruzzo, Lazio, Sardegna e Toscana a conoscere...
ottobre 10, 2019
10 ottobre 2019 – Regione Toscana.it Anna Luisa Freschi Appuntamento venerdì 11 ottobre, nell’Aula Bianchi della Scuola Normale Superiore di Pisa (Piazza dei Cavalieri 7), in...
ottobre 9, 2019
8 ottobre 2019 Ufficio Stampa Comune Cava de’ Tirreni   Si è svolta stamattina, presso l’Aula consiliare “Sabato Martelli Castaldi”, del Palazzo di Città...
ottobre 8, 2019
Si è aperta ieri a Bruxelles la sedicesima edizione dell’European Week of Regions and Cities, quattro giorni di scambio tra accademici, esperti e amministratori locali e...
ottobre 4, 2019
Una strategia di conservazione e valorizzazione della biodiversità dei 245 siti “Natura 2000” presenti in Lombardia, costruita con la condivisione di comunità locali e...
X