Metodi e strumenti valutativi per il mainstreaming di genere

Metodi e strumenti valutativi per il mainstreaming di genere
Dipartimento per le Pari Opportunità

La programmazione 2014-2020 tratta il tema delle pari opportunità quale principio trasversale nelle programmazioni strategiche e nell’attuazione sia a livello centrale che regionale, elemento che rende necessario dotarsi di strumenti di lettura e interpretazione degli effetti prodotti dagli interventi in chiave di genere.

Con queste premesse il progetto si propone di rafforzare le capacità istituzionali e di integrare efficacemente il principio di pari opportunità nella programmazione e attuazione degli interventi promuovendo un sistema di valutazione orientato al genere, sia attraverso lo sviluppo di metodologie e strumenti innovativi di valutazione che attraverso valutazioni tematiche.

Nello specifico, l'intervento si concentrerà sullo sviluppo di approcci metodologici da applicare, oltre che agli ambiti con tradizionale impatto in termini di pari opportunità (ad esempio quello dell'occupazione), su alcuni ambiti settoriali delle policy attuate con il FESR: imprenditorialità, sviluppo urbano e mobilità, infrastrutturazione sociale, innovazione e nuove tecnologie.
Per tali ambiti, prioritari nella strategia complessiva della programmazione 2014-2020, il concetto di genere è rilevante come criterio di valutazione e di indirizzo delle policy stesse, sotto il profilo dell'uguaglianza e delle pari opportunità di genere, oltre che delle ricadute sulla società nel complesso.

Previste tre linee di intervento:

  • Promuovere e diffondere metodologie e strumenti innovativi per la valutazione in ottica di genere
  • Rafforzare il sistema di governance della valutazione in ottica di genere
  • Sperimentare azioni valutative in ottica di genere

Il progetto è finanziato nel quadro dell'azione 3.1.2 del PON Governance rappresentando un intervento a supporto della costruzione della capacità di valutazione, attraverso attività di indirizzo e guida sui processi di valutazione ex ante, in itinere ed ex post; sperimentazioni operative; diffusione della cultura della valutazione e disseminazione dei risultati, anche attraverso l'utilizzo del sito www.pariopportunita.gov.it

***

Contatti
Presidenza del Consiglio dei Ministri
Dipartimento per le Pari Opportunità - Ufficio per gli interventi in materia di parità e pari opportunità
06 67792491 - segreteria.interventipariop@governo.it

articoli correlati

febbraio 13, 2020
Il prossimo appuntamento del Laboratorio Nazionale sulle Politiche di Ricerca e Innovazione si terrà il 19 febbraio nella sede dell’Agenzia in Via Sicilia 162/C...
gennaio 21, 2020
L’Autorità Nazionale Anticorruzione, amministrazione beneficiaria del progetto #pongov Misurazione del rischio di corruzione a livello territoriale e promozione della trasparenza, ha pubblicato un Avviso...
gennaio 14, 2020
Come per la maggior parte dei Programmi Operativi italiani, il 2019 è stato l’anno del secondo target finanziario n+3 per il PON Governance e...
gennaio 7, 2020
L’ENEA ha promosso, proposto e avviato un cambiamento nelle modalità di gestione delle infrastrutture particolarmente strategiche all’innovazione dei contesti urbani e territoriali partendo dal...
dicembre 16, 2019
Si svolge oggi, lunedì 16 dicembre, a Zagabria, l’evento di inaugurazione del progetto pilota At the School of OpenCohesion in Croazia, alla presenza del Ministro per lo Sviluppo...
dicembre 16, 2019
Nei giorni 4 e 5 dicembre, nell’ambito del progetto #PONGOV ES-PA, sono stati organizzati due workshop, rispettivamente a Sanza (SA) e a Marsico Nuovo...
dicembre 12, 2019
A Roma il 16 dicembre 2019, presso il “Talent Garden” in via Ostiense 92, a partire dalle ore 14.15, si svolge il final meeting della seconda...
dicembre 12, 2019
Con la pubblicazione delle schede di Monitor-rifiuti aggiornate al 2019 si completa Monitor-SPL, la porta di accesso alle banche dati del progetto #pongov ReOPEN SPL con...
dicembre 6, 2019
5 dicembre 2019 – t24 de Il Sole 24 Ore «I nostri territori hanno bisogno di confrontarsi con il contesto economico europeo: se la...
dicembre 5, 2019
(ANSA) – FIRENZE, 4 DIC – “I nostri territori hanno bisogno di confrontarsi con il contesto economico europeo: se la Toscana ha ottime performance...
X