Rafforzamento Amministrativo OI Città Metropolitane

Rafforzamento Amministrativo OI Città Metropolitane
Organismi Intermedi PON Città Metropolitane 2014-2020

L’iniziativa - di sistema - ha l’obiettivo complessivo di realizzare interventi di miglioramento della govemance multilivello e di accrescere la capacità amministrativa dei 14 Organismi Intermedi del PON Città Metropolitane 2014-2020, con particolare riferimento al soddisfacimento dei fabbisogni settoriali emergenti dai Piani di Rafforzamento Amministrativo.

Tutti i 14 interventi saranno finalizzati a rendere più efficienti le procedure e accrescere la cultura manageriale nella gestione dei servizi, al fine di produrre un miglioramento stabile e strutturale all'interno delle pubbliche amministrazioni. Oltre a garantire il miglioramento nella gestione dei fondi strutturali, gli interventi dovranno incidere trasversalmente sulle strutture coinvolte mirando a rafforzare le capacità amministrative complessive nelle politiche di investimento pubblico.

Con una dotazione massima di 600.000,00 euro per ciascun Organismo Intermedio, gli interventi finanziati saranno inclusi in uno o più dei seguenti ambiti:

Semplificazione procedurale, standardizzazione e informatizzazione dei bandi, atti e modulistica.

Aumento dell'efficienza nelle diverse fasi di implementazione degli investimenti materiali e immateriali (es. organizzazione delle centrali di committenza unica, miglioramento dei sistemi di gestione degli appalti pubblici, potenziamento delle capacità di progettazione).

Rafforzamento in materia di controlli anche contabili (es. dematerializzazione della documentazione a supporto, semplificazione delle procedure di controllo)

Miglioramento dei processi di spesa e pagamento e, più in generale, della gestione finanziaria (es. implementazione di un sistema di pagamenti elettronici, semplificazione e informatizzazione delle procedure di richiesta dei pagamenti)

Ottimizzazione e riorganizzazione dei sistemi informativi gestionali.

Rafforzamento del partenariato con le parti economiche e sociali e/o istituzionali, anche attraverso nuove pratiche di governance multilivello e/o cooperazione orizzontale.

articoli correlati

ottobre 15, 2018
Prosegue con quattro nuovi appuntamenti il tour del progetto SISPRINT, l’iniziativa itinerante per presentare i risultati dei 21 Report regionali  su economia, imprese e...
ottobre 15, 2018
11 ottobre 2018 – ANSA (ANSA) – TRENTO, 11 OTT – In provincia di Trento, il Pil pro capite è superiore alla media nazionale...
ottobre 12, 2018
12 ottobre 2018 – ABRUZZOLIVE Federico Falcone L’Aquila. Farà tappa lunedì a L’Aquila presso la sede dell’ente camerale #SISPRINT IN TOUR l’iniziativa itinerante, rientrante...
ottobre 11, 2018
(ANSA) – ROMA, 10 OTT – Se la Lombardia è la regione con la quota più elevata di imprese a partecipazione estera, il Friuli...
ottobre 11, 2018
11 ottobre 2018 – Quotidiano di Sicilia Rosario Battiato PALERMO – La Regione prova a mettere ordine nella governance del servizio idrico e di gestione...
ottobre 11, 2018
9 ottobre 2018 – La voce di Genova Il Comune di Genova è capofila del progetto SIBIT (Standard Italiano Bigliettazione Trasporti) finanziato dal Programma Operativo...
ottobre 10, 2018
L’incontro di oggi è finalizzato a condividere e a discutere alcuni aspetti salienti della proposta di Regolamenti 2021-2027 sulla politica di coesione. In particolare...
ottobre 9, 2018
Se la Lombardia è la regione con la quota più elevata di imprese a partecipazione estera, il Friuli Venezia Giulia spicca per propensione alle...
ottobre 9, 2018
Nel quadro dell’edizione 2018 della European Week of Regions and Cities, la Settimana europea delle regioni e delle città che si è aperta ieri a...
ottobre 4, 2018
Dal VI Rapporto di monitoraggio sui Piani di Rafforzamento Amministrativo della I fase (2015-2017) emerge un quadro complessivamente positivo. Più dell’80% degli interventi pianificati...