CReIAMO PA – Competenze e reti per l’integrazione ambientale e per il miglioramento delle organizzazioni della PA

CReIAMO PA - Competenze e reti per l’integrazione ambientale e per il miglioramento delle organizzazioni della PA
Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare

Il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare - con il supporto del PON Governance e Capacità Istituzionale 2014-2020 – ha avviato due progetti integrati e fortemente complementari a valere rispettivamente sull’Asse 1 (Fse) e 3 (Fesr) del Programma: “CReIAMO PA - Competenze e Reti per l’Integrazione Ambientale e per il Miglioramento delle Organizzazioni della PA” e “Mettiamoci in RIGA - Rafforzamento Integrato Governance Ambientale” con risorse disponibili complessive di oltre 75 milioni di euro finalizzati all’attuazione di una strategia complessiva di rafforzamento della capacità amministrativa, dellefficienza della PA e della governance multilivello.

Tale strategia ha l’obiettivo di affrontare, unitariamente e in modo complementare, alcuni elementi di criticità relativi all’attuazione delle policies ambientali tra cui la sovrapposizione di adempimenti imposti dai diversi livelli di governo; l’insufficiente controllo sui costi degli stessi adempimenti a carico di imprese e cittadini e sui tempi effettivi di conclusione dei procedimenti; l’eccesiva diversificazione delle procedure registrata tra amministrazioni regionali e tra amministrazioni locali ricadenti nelle stesse Regioni; la difficoltà di gestire procedure complesse, in particolare di quelle che richiedono l’acquisizione di atti da parte di un elevato numero di amministrazioni per l’avvio delle attività di impresa; ritardi nell’attuazione di adempimenti normativi, con riferimento sia a direttive comunitarie che a norme o provvedimenti nazionali di settore; deficit di comunicazione, interazione e cooperazione tra strutture; insufficiente integrazione tra programmazione, pianificazione e domanda privata.

In particolare a “CReIAMO PA” – progetto a regia del Dipartimento della Funzione Pubblica con risorse pari a 40 milioni di euro nel periodo 2017-2023 – è affidato il compito di diffondere nella Pubblica Amministrazione una cultura orientata alla sostenibilità ambientale in tutte le fasi dell’azione amministrativa: programmazione/pianificazione, attuazione, gestione, verifica/controllo degli interventi. Un’azione di rafforzamento della capacità amministrativa attraverso interventi di formazione e affiancamento su specifici temi ambientali che incidono trasversalmente sull’attuazione e gestione delle politiche pubbliche toccando tutte le dimensioni dello sviluppo sostenibile, con l’obiettivo di sostenere un modello di crescita volto al miglioramento del benessere dell’uomo e dei livelli di equità sociale e capace di ridurre i rischi ambientali e i limiti ecologici legati allo sfruttamento delle risorse.

Tra le attività previste interventi volti all’integrazione dei requisiti ambientali nei processi di acquisto delle PA; alla diffusione di conoscenze e capacità amministrative e tecniche relative all’uso efficiente e sostenibile delle risorse, alla gestione dei rifiuti, al contenimento delle emissioni, all’adattamento ai cambiamenti climatici, alla gestione delle risorse idriche, alla mobilità sostenibile; all’integrazione degli obiettivi di sostenibilità ambientale nell’azione amministrativa a tutti i livelli di governo. Il progetto prevede inoltre azioni per assicurare una corretta applicazione a livello nazionale dei processi relativi alla valutazione ambientale strategica e alla valutazione di incidenza ambientale.

Contatti
Pagina dedicata al progetto sul sito del MATTM
Direzione generale per lo sviluppo sostenibile, per il danno ambientale e per i rapporti con l’Unione europea e gli organismi internazionali
Divisione II – Politiche di coesione e strumenti finanziari comunitari
0657228184 - Creiamopa-FSE@minambiente.it

***
Vai alla sezione dedicata al progetto sul sito del Dipartimento della funzione pubblica

Vai alla sezione dedicata al progetto sul sito OT11 OT2

articoli correlati
agosto 10, 2018
9 agosto 2018 – Regioni.it Comunicato stampa Giunta regionale Toscana Chiara Bini FIRENZE –...
agosto 8, 2018
8 agosto 2018 – NewTuscia.it VETRALLA –  Primo comune del Viterbese e settimo della...
luglio 23, 2018
20 luglio 2018 – AgendaDigitale.eu Patrizia Saggini – avvocato, componente del gruppo di Comuni sperimentatori...
luglio 23, 2018
20 luglio 2018 – Il Portico news Redazione Anche l’Amministrazione comunale di Cava de’...
luglio 19, 2018
18 luglio 2018 – FORUM PA.IT Monica Parrella – Dirigente Generale Dipartimento per le...
luglio 19, 2018
18 luglio 2018 – ilmamilio.it Redazione attualità E’ ufficiale: il Comune di Marino è...
luglio 10, 2018
Nell’ambito del Progetto RiformAttiva – Metodi e Strumenti per l’implementazione e diffusione attiva della...
luglio 2, 2018
28 giugno 2018 – CORCOM F.Me Entra nel vivo il piano nazionale per accelerare...
giugno 28, 2018
26 giugno 2018 – Strategie amministrative SM Con un bando emanato dal Dipartimento della Funzione Pubblica...