Ufficio di prossimità – Regione Sardegna

Ufficio di prossimità - Regione Sardegna
Regione Sardegna

Il progetto si inserisce all'interno del Progetto complesso “Uffici di Prossimità” promosso dal Ministero della Giustizia ed è coerente con le finalità portate avanti dalla Regione Sardegna per una giustizia più vicina ai cittadini. In particolare il progetto si propone di:

- creare una nuova prospettiva verso la Giustizia di prossimità che preveda la presenza sul territorio di nuovi punti di contatto e accessi al sistema Giustizia specialmente nei territori interessati dalla revisione delle circoscrizioni giudiziarie e nell'ambito della Volontaria Giurisdizione;

- promuovere un «servizio-Giustizia» più vicino al cittadino e alle “fasce deboli” attraverso la creazione di Uffici di Prossimità in collaborazione tra i Tribunali e gli Enti Locali anche grazie a sistemi informatici in grado di trasmettere i ricorsi e le istanze dagli Uffici di Prossimità ai tribunali attraverso l’utilizzo del PCT anche nelle sue forme più evolute;

- promuovere un "servizio - Giustizia" al cittadino più efficiente, che attraverso il decentramento degli Uffici possa contribuire a ridurre il sovraccarico nelle sedi dei tribunali ordinari;

- offrire centri di orientamento e informazione diffusi sul territorio.

La strategia di intervento con il coordinamento della Regione Sardegna si basa su azioni di governance verticale e orizzontale, volte al coinvolgimento degli attori coinvolti e la condivisione, in maniera trasparente, delle scelte, degli strumenti e politiche attuate al fine di sviluppare servizi su tutto il territorio con prestazioni omogenee per i cittadini relativamente agli istituti di protezione giuridica. È volta a far emergere le necessità territoriali in merito a quelle aree maggiormente fragili, distanti o isolate fisicamente per diminuire gli spostamenti e implementare punti di accesso unici che offrono servizi integrati e facilmente fruibili.

Sono previste le attività di coordinamento relative all'attivazione da parte degli Enti Locali di Uffici di prossimità sul territorio regionale e al loro funzionamento, che includono l'allestimento dei locali, la formazione del personale addetto agli Uffici, l'adeguamento di sistemi informatici dedicati e la digitalizzazione dei fascicoli aperti in ambito sociale della Volontaria Giurisdizione.

Data la natura di azione di sistema, il progetto prevede anche il recepimento dei modelli sperimentati nella fase pilota del progetto complesso dalle Regioni Liguria (modellizzazione strumenti informatici), Piemonte (modellizzazione organizzazione) e Toscana (modellizzazione comunicazione).

Progetto Complesso Uffici di Prossimità

articoli correlati
marzo 1, 2021
I prossimi 3 e 4 marzo 2021 si terrà, in diretta streaming, la Conferenza Preparatoria, primo degli eventi...
febbraio 24, 2021
Sono aperte le iscrizioni al corso di formazione specialistica a distanza (FAD) realizzato nell’ambito...
febbraio 23, 2021
Si comunica che nella pagina della sezione Opportunità dedicata all’Avviso del Dipartimento della Funzione pubblica per...
febbraio 17, 2021
Il report “La spesa ICT nella PA italiana 2020”, giunto alla terza edizione, ha...
febbraio 15, 2021
L’evento di disseminazione legato al terzo anno di attività della linea L7 Sviluppo di...
febbraio 8, 2021
Il Ministero della Salute, Direzione generale della programmazione sanitaria, ha pubblicato un Avviso per la...
febbraio 8, 2021
Un percorso di diciotto mesi che ha consentito di entrare in oltre settanta amministrazioni...
febbraio 8, 2021
Le finalità  Il progetto RiformAttiva-Metodi e strumenti per l’implementazione e diffusione attiva della riforma della...
gennaio 28, 2021
Lo spopolamento è l’aspetto che più di tutti connota le aree interne, estrema conseguenza...
gennaio 21, 2021
Il progetto ANPR finanziato nell’ambito del PON Governance e capacità istituzionale 2014-2020  (Fondo FSE  Asse 1...
Condividi articolo sui social: