Obblighi di informazione e pubblicità

I beneficiari di operazioni finanziate nel quadro di un Programma Operativo sono responsabili della realizzazione di attività di informazione e comunicazione per garantire un’adeguata visibilità agli interventi di politica di coesione finanziati e trasparenza nell’utilizzo dei fondi.

Questa pagina ha lo scopo di supportare i beneficiari del PON Governance e Capacità Istituzionale 2014-2020 nell’applicazione delle diposizioni regolamentari relative alle loro responsabilità in materia di informazione e comunicazione e di facilitare le loro attività attraverso l’indicazione di elementi utili a una corretta impostazione.

INDICAZIONI GENERALI

Per informare il pubblico sul sostegno ottenuto dai fondi tutte le azioni di informazione e comunicazione realizzate dai beneficiari del Programma Operativo Governance e Capacità Istituzionale 2014-2020 devono riportare la sequenza degli emblemi istituzionali di riferimento.

Nella sequenza figurano gli emblemi:

  • dell’Unione europea, completo di riferimento all’Unione e ai fondi che sostengono l’operazione;
  • dell’Agenzia per la Coesione Territoriale, quale Amministrazione titolare del Programma Operativo;
  • del Programma Operativo (nella versione orizzontale o verticale in funzione del supporto).

Nel caso di interventi gestiti non direttamente dall’Autorità di Gestione bensì delegati agli Organismi Intermedi del Programma (Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Funzione Pubblica e Ministero della Giustizia) è necessario inserire anche l’emblema relativo, come segue:

L’emblema dell’Unione europea, che deve rispondere alle caratteristiche tecniche indicate nell’Allegato II del Regolamento di esecuzione (Ue) n. 821/2014, è sempre chiaramente visibile e occupa una posizione di primo piano.

Le sue dimensioni sono adeguate alla dimensione del materiale o del documento utilizzato.

Deve presentare dimensioni uguali, in altezza o larghezza, a quelle del più grande degli altri loghi pubblicati insieme.

L’emblema dell’Unione è pubblicato a colori sui siti web. In tutti gli altri mezzi di comunicazione è preferibile usare la versione a colori, utilizzando quella monocromatica solo in casi giustificati.

L’indicazione «Unione europea» deve essere fornita in forma scritta per esteso, utilizzando i caratteri e i colori indicati dal Regolamento di esecuzione. Non sono ammessi corsivo, sottolineature o effetti speciali. La posizione del testo rispetto all’emblema non deve interferire con l’emblema stesso. La dimensione dei caratteri deve risultare proporzionata alla dimensione dell’emblema.

Trattandosi di un Programma Operativo plurifondo, il riferimento ai due fondi di pertinenza può essere sostituito da un riferimento ai fondi SIE.

Solo per gli oggetti promozionali di dimensioni ridotte non si applica l’obbligo di fare riferimento ai fondi; resta tuttavia necessario mantenere il riferimento all’Unione.

La sequenza degli emblemi istituzionali può essere corredata dall’emblema del beneficiario e dall’eventuale logo di progetto.

SITO WEB

Durante l’attuazione di un progetto, rientra tra le responsabilità dei beneficiari quella di informare il pubblico sul sostegno ottenuto dai fondi attraverso il proprio sito web (se disponibile).

Sul sito è necessario riportare una breve descrizione dell’operazione finanziata che comprenda anche le finalità e i risultati, evidenziando sempre il sostegno finanziario ricevuto dall’Unione attraverso la pubblicazione della sequenza degli emblemi istituzionali.

Nel caso di un sito web, per garantire il rispetto delle disposizioni regolamentari è necessario che la sequenza degli emblemi istituzionali venga pubblicata nell’intestazione.

In particolare, relativamente alla visualizzazione sui siti web:

  • l’emblema dell’Unione deve essere pubblicato a colori;
  • tutti gli emblemi devono essere visibili nell’area di visualizzazione di un dispositivo digitale, senza dover scorrere la pagina verso il basso;
  • il riferimento al fondo pertinente deve essere visibile.

POSTER

Per le operazioni che non consistono nel finanziamento di infrastrutture o di operazioni di costruzione con sostegno pubblico complessivo oltre i 500.000 euro – per le quali è necessaria la realizzazione di cartelloni temporanei e targhe permanenti – i beneficiari sono tenuti comunque a informare il pubblico sul sostegno ottenuto dai fondi almeno attraverso la realizzazione di un poster.

Tale poster deve:

  • prevedere un formato minimo A3;
  • contenere informazioni sul progetto finanziato;
  • riconoscere il sostegno finanziario che il progetto ha ricevuto dall’Unione attraverso la pubblicazione della sequenza degli emblemi istituzionali;
  • essere collocato in un luogo facilmente visibile al pubblico (ad. esempio ingresso di un edificio).

OPERAZIONI SOSTENUTE DAL FSE

Per le operazioni sostenute dal Fondo sociale europeo, e in casi appropriati per le operazioni sostenute dal Fondo europeo di sviluppo regionale, i beneficiari devono assicurarsi che il pubblico (es. partecipanti a un corso) sia stato informato sul finanziamento ricevuto.

Pertanto qualsiasi documento inerente l’operazione finanziata – inclusi certificati, attestati – deve riconoscere il sostegno ottenuto dai fondi prevedendo la pubblicazione della sequenza degli emblemi istituzionali.

INDICAZIONI SPECIFICHE PER ALCUNI STRUMENTI DI INFORMAZIONE E COMUNICAZIONE

Video e spot televisivi – Oltre alla sequenza degli emblemi istituzionali pubblicare sulla schermata finale e/o accompagnare con speakeraggio la seguente frase: Realizzato con il cofinanziamento dell’Unione europea,  Programma Operativo Nazionale Governance e Capacità Istituzionale 2014-2020 – FSE/FESR.

Spot radiofonici – Inserire in chiusura il seguente passaggio: Realizzato con il cofinanziamento dell’Unione europea, Programma Operativo Nazionale Governance e Capacità Istituzionale 2014-2020, Fondo Sociale europeo e Fondo europeo di sviluppo regionale.

Canali social – Pubblicare la sequenza degli emblemi istituzionali nell’intestazione del canale oppure inserire riferimenti al sostegno ottenuto dai fondi nella descrizione testuale del profilo.

TOOL KIT E INVIO MATERIALI

Gli emblemi di riferimento del Programma nei diversi formati e un file editabile per la realizzazione del poster A3 sono disponibili sul sito del Programma www.pongovernance1420.gov.it nella sezione “Comunicazione”.

Copia dei materiali realizzati, link e documentazione fotografica devono essere sempre trasmessi all’Unità di Informazione e Comunicazione dell’Autorità di Gestione del Programma all’indirizzo comunicazione.pongov14-20@agenziacoesione.gov.it

Si informano i beneficiari che gli adempimenti relativi alle azioni di informazione e comunicazione sono soggetti a verifica durante i controlli.

NORMATIVA DI RIFERIMENTO

Regolamento (UE) n. 1303/2013 GUCE L347/320 del 20 dicembre 2013

Capo II – Informazione e Comunicazione Art. 115 – 116 – 117 – Allegato XII “Informazioni e comunicazione sul sostegno fornito dai fondi”

Regolamento di esecuzione (UE) n. 821/2014GUCE L223/9 del 29 luglio 2014

Capo II –  Caratteristiche tecniche delle misure di informazione e di comunicazione relative alle operazioni e istruzioni per la creazione dell’emblema dell’Unione e per la definizione dei colori standard Artt. 3 – 4 -5. Allegato II “Istruzioni per la creazione dell’emblema e definizione dei colori standard”