Struttura

La conduzione del Programma è assegnata a diversi soggetti pubblici cui sono affidate differenti responsabilità relative alla gestione, l’attuazione, il monitoraggio, la sorveglianza, il controllo.

L’Autorità di Gestione e l’Autorità di Certificazione sono individuate in specifici uffici dell’Agenzia per la Coesione Territoriale mentre le funzioni di Autorità di Audit sono affidate al Ministero dell’Economia e delle Finanze.

Il Programma prevede due Organismi Intermedi cui sono delegate dall’Autorità di Gestione alcune funzioni relative alla gestione e all’attuazione di parte del Programma: il Dipartimento della Funzione Pubblica della Presidenza del Consiglio dei Ministri e il Ministero della Giustizia.

Al Comitato di Sorveglianza è affidato principalmente il compito di valutare l’attuazione del Programma e i progressi compiuti nel conseguimento dei suoi obiettivi.

Nell’ambito dei progetti sono individuati i Beneficiari, responsabili dell’avvio e dell’attuazione degli interventi per i progetti a regia dell’Autorità di Gestione e degli Organismi Intermedi, mentre nei progetti a titolarità i Beneficiari coincidono con l’Autorità di Gestione o gli Organismi Intermedi.

X