Informazione statistica territoriale e settoriale per le politiche di coesione 2014-2020

Informazione statistica territoriale e settoriale per le politiche di coesione 2014-2020
Istituto Nazionale di Statistica - ISTAT

La disponibilità di dati statistici territoriali è requisito indispensabile per definire, attuare e valutare le politiche regionali. Infatti, affinché le policy siano misurabili, è necessario disporre di dati di qualità, tempestivi e comparabili nel tempo e nello spazio. Inoltre, le attività istituzionali di coordinamento, alta sorveglianza, monitoraggio e valutazione degli interventi previsti dall’Accordo di Partenariato 2014-2020 richiedono la disponibilità di informazioni statistiche di contesto e settoriali con dettaglio territoriale regionale e sub-regionale.

La stessa strategia d’intervento del PON esplicita il ruolo centrale dell’informazione statistica quale strumento indispensabile affinché un’amministrazione sia in grado di prendere decisioni informate, grazie alla conoscenza approfondita dell’evoluzione socio economica dei territori e di variabili chiave capaci di mettere in luce  avanzamenti e criticità negli ambiti di policy nei quali agisce, monitorare nel tempo il percorso di avvicinamento ai risultati previsti e impostare così migliori percorsi valutativi degli effetti della propria azione.

Il Progetto Informazione statistica territoriale e settoriale per le politiche di coesione 2014-2020 sostiene la produzione di nuova statistica territoriale, garantisce indicatori aggiornati sugli ambiti di intervento dell’Accordo di Partenariato 2014-2020, offre quantificazioni e modelli di simulazione a supporto delle istituzioni italiane impegnate nel negoziato Ue sulla politica di coesione post 2020 e approfondisce temi sui quali la statistica territoriale ufficiale presenta delle carenze informative.

Il Progetto punta anche a migliorare la disponibilità di metodi e indicatori riferiti a nuovi ambiti di policy, come le Strategie di Specializzazione Intelligente, le città resilienti o la green economy. Concorre inoltre al miglioramento dei criteri di regionalizzazione di finanza pubblica, perfezionandone metodologie, disponibilità e tempestività e al miglioramento del raccordo con i Conti Pubblici Territoriali.

La strategia di azione poggia sul ruolo centrale dell’ISTAT quale principale produttore di statistica ufficiale con compiti di indirizzo e coordinamento all’interno del Sistema statistico nazionale - Sistan. La realizzazione del Progetto prevede l’attivazione di reti con i diversi produttori di statistiche, i titolari di banche dati amministrative utilizzabili a fini statistici e attori istituzionali impegnati nello sviluppo territoriale.

Le risorse complessive del progetto ammontano a 10.034.377,33 euro, di cui 9.516.890,06 euro a valere sulle risorse del Programma e 517.487,27 euro a carico dell’ISTAT a cofinanziamento dell’iniziativa.

articoli correlati

febbraio 15, 2019
14 febbraio 2019 – Il Sole 24 Ore – Enti Locali e PA Alessandro Vitiello Una nuova piattaforma digitale per raccogliere dati ed effettuare analisi...
febbraio 12, 2019
Il miglioramento dell’efficienza energetica di un sistema edificio-impianto richiede un’accurata analisi capace di individuare gli interventi più opportuni sull’involucro edilizio e sugli impianti tecnici,...
febbraio 11, 2019
Roma, 11 febbraio 2019. Presentato oggi il Cruscotto informativo per l’analisi e il monitoraggio delle dinamiche economiche territoriali, sviluppato da Unioncamere e Agenzia per...
febbraio 8, 2019
6 febbraio 2019 – ElettricoMagazine Redazione ENEA ha pubblicato le linee guida per le diagnosi energetiche negli edifici pubblici, con particolare riguardo a scuole e...
febbraio 8, 2019
Lunedì 11 febbraio dalle ore 11.00 si svolgerà presso Unioncamere l’incontro di presentazione del cruscotto informativo online, messo a punto da Unioncamere e Agenzia...
febbraio 6, 2019
La Società Studiare Sviluppo – nell’ambito del progetto finanziato nel quadro del PON Governance e Capacità Istituzionale 2014-2020: Interventi volti a favorire il rafforzamento...
febbraio 1, 2019
Roma, 31 gennaio – Oltre cento buone pratiche pronte per essere replicate da Regioni e Province Autonome: è partita l’iniziativa del Ministero dell’Ambiente, nell’ambito...
gennaio 31, 2019
Nel 2017 il patrimonio culturale italiano vanta 4.889 musei e istituti similari, pubblici e privati, aperti al pubblico. Di questi, 4.026 sono musei, gallerie...
gennaio 28, 2019
27 gennaio 2019 – PassaParola.net Redazione “Protezione civile: verso una governance più forte per la riduzione del rischio”. Questo il titolo del workshop, tenutosi...
gennaio 28, 2019
Mercoledì 30 gennaio l’iniziativa #SISPRINT IN TOUR farà tappa a Roma dove verrà presentato il primo Report regionale su economia, imprese e territorio: Regione Lazio...