La Community delle Unioni di ITALIAE riparte dalla governance

Il Progetto ITALIAE, promosso dal Dipartimento Affari Regionali e Autonomie, nell’ambito del PON Governance e Capacità Istituzionale 2014-2020, riunisce la Community delle Unioni, riavviando le fila del dialogo e del confronto su un tema specifico: la dimensione della “governance”.

L’incontro si terrà il 2 dicembre 2020 dalle ore 09:30 alle ore 11:00, all’interno della Prima Convention di ITALIAE, e avrà l’obiettivo di intraprendere, con il coinvolgimento delle “grandi Unioni” che hanno aderito al Progetto, un percorso di analisi comparata dei diversi sistemi di governance, per individuare nuove soluzioni e impostare proposte, anche normative, per adeguare le regole del governo locale.

L’esperienza sinora maturata dalle “grandi Unioni” sul tema della governance rappresenta un terreno di grande interesse e un’innegabile opportunità per lo scambio di esperienze. Esse hanno rilevato da tempo – proprio per le loro dimensioni, e per il peso e la rilevanza delle funzioni da assolvere – l’esigenza di raccordo tra l’ente sovracomunale e i comuni che lo compongono e, in particolare, tra i rispettivi organi politici e strutture amministrative, sperimentando soluzioni differenziate che meritano di essere analizzate e confrontate, sia nella loro impostazione di fondo che nella loro concreta applicazione.

Da questa analisi e da questo confronto trasversale possono emergere questioni e soluzioni idonee a costituire, secondo l’ispirazione di fondo della Community, un modello da mettere a disposizione anche per altre realtà e territori.

Sono state inviate a prendere parte alla sessione di lavoro le seguenti Unioni di Comuni, rientranti nel network di ITALIAE: Circondario Empolese Valdelsa, Federazione Camposampierese, Unione Bassa Reggiana, Unione Bassa Romagna, Unione Comuni Potenza Esino Musone, Unione Comuni Val Vibrata, Unione dei Comuni Pian del Bruscolo, Unione Reno Galliera, Unione Romagna Faentina, Unione Valdera, Unione Valdichiana Senese.

Condividi articolo sui social:

RSS
Follow by Email