Ufficio di prossimità – Regione Toscana

Ufficio di prossimità - Regione Toscana
Regione Toscana

Se da un lato la riforma della geografia giudiziaria ha consentito una razionalizzazione delle risorse disponibili per il sistema giustizia, dall’altro ha ridotto la presenza di uffici sul territorio acuendo, peraltro, la pressione su quelli che sono stati mantenuti.

Il progetto nasce quindi dall’esigenza di assicurare una “giustizia di prossimità”, garantendo ai cittadini la tutela dei diritti senza doversi necessariamente recare presso gli uffici giudiziari e rendendo disponibile un luogo unico in cui i diversi enti che partecipano alla costruzione del sistema delle tutele possano offrire servizi integrati e di facile accesso.

Un’esigenza avvertita in modo particolare nei territori più periferici o in quelli in cui la domanda di tutela è maggiormente pressante per il numero di soggetti interessati o per l’esistenza di fattori di criticità sociale, cui il progetto intende rispondere - in collaborazione con gli enti locali e territoriali - portando sul territorio alcune attività prima esperibili esclusivamente presso gli uffici giudiziari e integrando la rete dei servizi a tutela specialmente delle fasce deboli.

Il progetto partirà con tre progetti pilota realizzati dalle Regioni Piemonte, Liguria e Toscana, che riprenderanno e capitalizzeranno le esperienze già maturate nei rispettivi territori. L’esito di queste tre sperimentazioni consentirà di esportare e replicare i modelli organizzativi, gestionali ed applicativi sviluppati, presso tutte le altre realtà regionali.

La Regione Toscana, che ha assunto un ruolo determinante nella diffusione di servizi per il territorio attraverso la costruzione di piattaforme per l’utilizzo della piattaforma del Processo Civile Telematico, provvederà a mettere a disposizione il proprio sistema di redazione atti al fine di poter essere integrato con il sistema gestionale realizzato dalla regione Liguria ed inoltre fornirà in riuso il Punto d’Accesso (previsto dalla normativa sul Processo Telematico) attualmente a sua disposizione.

La Toscana realizzerà, inoltre, il modello della comunicazione dell’Ufficio di prossimità che verrà reso disponibile a tutte le regioni, un piano di comunicazione specifico rivolto alle particolari categorie di utenza, destinatarie dei servizi di volontaria giurisdizione.

Progetto Complesso Uffici di Prossimità

articoli correlati
gennaio 28, 2020
Il “giro d’Italia” delle GLA, vale a dire le Giornate del Lavoro Agile, fa ora...
gennaio 27, 2020
(Regioni.it 3762 – 23/01/2020) Con l’Accordo di collaborazione siglato a febbraio 2018, l’AgID e la Conferenza...
gennaio 20, 2020
16 gennaio 2020 – CasaeClima.com Il documento “Linee guida per la predisposizione dello Studio...
gennaio 14, 2020
Come per la maggior parte dei Programmi Operativi italiani, il 2019 è stato l’anno...
gennaio 13, 2020
10 gennaio 2020 – La Repubblica VENGONO definite “aree interne” e quelle aree del...
gennaio 1, 2020
Con una spesa certificata di importo cumulato pari a 212,4 milioni di euro il...
dicembre 12, 2019
Prosegue il supporto strategico di AgID per l’attuazione delle Agende digitali regionali con l’accordo sottoscritto tra la...
dicembre 11, 2019
Si avvisano i Comuni che il termine per la presentazione delle richieste di contributo di cui...
dicembre 6, 2019
5 dicembre 2019 – REGGIOTODAY Redazione L’amministrazione comunale guidata dal sindaco Giuseppe Falcomatà, a...
X