Mettiamoci in RIGA – Rafforzamento Integrato Governance Ambientale

Mettiamoci in RIGA - Rafforzamento Integrato Governance Ambientale
Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare

Il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare - con il supporto del PON Governance e Capacità Istituzionale 2014-2020 – ha avviato due progetti integrati e fortemente complementari a valere rispettivamente sull’Asse 1 (Fse) e 3 (Fesr) del Programma: “CReIAMO PA - Competenze e reti per l’integrazione ambientale e per il miglioramento delle organizzazioni della PA” e “Mettiamoci in RIGA - Rafforzamento Integrato Governance Ambientale” con risorse disponibili complessive di oltre 75 milioni di euro finalizzati all’attuazione di una strategia complessiva di rafforzamento della capacità amministrativa, dellefficienza della PA e della governance multilivello.

Tale strategia ha l’obiettivo di affrontare, unitariamente e in modo complementare, alcuni elementi di criticità relativi all’attuazione delle policies ambientali tra cui la sovrapposizione di adempimenti imposti dai diversi livelli di governo; l’insufficiente controllo sui costi degli stessi adempimenti a carico di imprese e cittadini e sui tempi effettivi di conclusione dei procedimenti; l’eccesiva diversificazione delle procedure registrata tra amministrazioni regionali e tra amministrazioni locali ricadenti nelle stesse Regioni; la difficoltà di gestire procedure complesse, in particolare di quelle che richiedono l’acquisizione di atti da parte di un elevato numero di amministrazioni per l’avvio delle attività di impresa; ritardi nell’attuazione di adempimenti normativi, con riferimento sia a direttive comunitarie che a norme o provvedimenti nazionali di settore; deficit di comunicazione, interazione e cooperazione tra strutture; insufficiente integrazione tra programmazione, pianificazione e domanda privata.

In particolare a “Mettiamoci in RIGA” – progetto a regia dell’Agenzia per la Coesione Territoriale con risorse pari a 35 milioni di euro nel periodo 2017-2023 – è affidato il compito di migliorare la qualità e l’efficacia nell’attuazione delle politiche ambientali a livello territoriale attraverso il rafforzamento della governance multilivello e la diffusione di pratiche e strumenti volti a garantire una migliore gestione dei processi decisionali.

Tra le attività previste azioni di rafforzamento della governance nella gestione dei siti della Rete Natura 2000; azioni di accompagnamento alle amministrazioni locali nell’ottimizzazione del servizio idrico integrato e nella valutazione e gestione del rischio di alluvioni; il rafforzamento della capacità delle amministrazioni nella gestione dei rifiuti e delle bonifiche; interventi per la promozione del Life Cycle Assessment nella realizzazione di opere e l’acquisizione di servizi ai fini dello sviluppo di un’analisi di impatto costi/benefici; lo sviluppo di strumenti operativi per l’efficace pianificazione degli interventi di riqualificazione energetica degli edifici pubblici; azioni trasversali finalizzate a incentivare la condivisione, cooperazione e scambio di esperienze tra le autorità competenti centrali, regionali e locali attraverso il potenziamento e l’utilizzo di strumenti utili alla pianificazione di interventi da realizzare sui territori, come la Piattaforma delle Conoscenze.

Contatti
Pagina dedicata al progetto sul sito del MATTM
Direzione generale per lo sviluppo sostenibile, per il danno ambientale e per i rapporti con l’Unione europea e gli organismi internazionali
Divisione II – Politiche di coesione e strumenti finanziari comunitari
0657228184 - Mettiamociinriga-FESR@minambiente.it

articoli correlati

gennaio 15, 2018
12 gennaio 2018 – mi.lorenteggio.com Redazione Semplificazione amministrativa per favorire lo sviluppo economico e ambientale; gestione associata dei servizi; pianificazione strategica. Saranno questi i...
gennaio 11, 2018
Sono 16 i nuovi interventi di rafforzamento della capacità istituzionale e amministrativa e a supporto del sistema di governance multilivello delle politiche pubbliche di...
dicembre 19, 2017
19 dicembre 2017 – dati.lazio.it Redazione Lo scorso 15 dicembre è stata presentata la seconda fase del progetto Open CUP, il portale nazionale dei...
dicembre 18, 2017
Nel quadro del progetto “Cooperazione rafforzata nei programmi di investimento pubblico – Presidio Centrale” – finanziato con risorse a valere sull’Asse 3 del PON...
dicembre 18, 2017
16 dicembre 2017 – Formiche.net “È tempo di Open data, ma c’è ancora molto da fare: gli studi internazionali compiuti sul tema concordano nell’affermare...
dicembre 18, 2017
15 dicembre 2017 – Formiche.net Manola Piras Politiche pubbliche più trasparenti e affidabili grazie agli Open data. E’ l’idea alla base della Fase II...
dicembre 14, 2017
13 dicembre 2017 – FORUMPA.it Giorgio Centurelli – Agenzia per la Coesione Territoriale I Piani di rafforzamento amministrativo (PRA) sono uno strumento innovativo che...
dicembre 12, 2017
11 dicembre 2017 – Askanews OpenCUP, il portale che mette a disposizione i dati sui progetti d’investimento pubblico registrati dalla Presidenza del Consiglio –...
dicembre 4, 2017
Come gli Open Data possono orientare le scelte degli investimenti pubblici: il progetto OpenCUP è il titolo del convegno organizzato dalla Presidenza del Consiglio...
dicembre 1, 2017
Il laboratorio sul partenariato #pongov si è riunito in un nuovo appuntamento per l’analisi delle attività funzionali alla definizione della proposta progettuale in attuazione...