Beneficiari

Nell’ambito dei progetti a regia, i beneficiari del PON Governance e Capacità Istituzionale 2014-2020 sono soggetti pubblici cui sono affidati, dall’Autorità di Gestione o dagli Organismi Intermedi, le attività relative all’avvio e all’attuazione degli interventi.

Nei progetti a titolarità i Beneficiari coincidono con l’Autorità di Gestione o gli Organismi Intermedi.

Di seguito i beneficiari al 30 aprile 2018.

Agenzia per la Coesione Territoriale
AgID – Agenzia per l’Italia Digitale
ANCI – Associazione Nazionale Comuni Italiani
ENEA – Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile
ISPRA – Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale
Amministrazioni locali
Ministero della Giustizia
Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare
Ministero della Salute
Ministero dello Sviluppo Economico
Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Funzione Pubblica
Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per gli Affari Regionali e le Autonomie
Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Pari Opportunità
Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per la programmazione e il coordinamento della politica economica
Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Protezione Civile
Unioncamere

In questa pagina è disponibile un quadro di sintesi dello stato di attuazione del PON Governance e Capacità Istituzionale 2014-2020 con informazioni sui progetti ammessi a finanziamento dall’Autorità di Gestione o dagli Organismi Intermedi del Programma.

L’individuazione dei beneficiari avviene mediante procedure di evidenza pubblica (bandi e avvisi pubblici) o accordi tra pubbliche amministrazioni istituzionalmente competenti in materia, a seguito di specifiche istruttorie tecnico amministrative.

I potenziali beneficiari del Programma sono principalmente soggetti pubblici quali amministrazioni statali, regionali e locali, università, uffici giudiziari, enti pubblici, strutture periferiche dello Stato.

Ripartizione delle risorse assegnate ai beneficiari sul totale delle risorse assegnate dal Programma > 461.540.573,26 euro – Dati al 30 aprile 2018

ISPRA – Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale
0.53%
Associazione Nazionale Comuni Italiani
0.79%
Dipartimento per la programmazione e il coordinamento della politica economica
0.83%
Unioncamere
1.04%
Dipartimento per le Pari Opportunità
1.19%
Città Metropolitane
1.82%
ENEA
2.10%
Dipartimento della Protezione Civile
2.38%
Enti Locali
3.12%
Ministero della Giustizia
3.44%
Amministrazioni Pubbliche
3.90%
Ministero dello Sviluppo Economico
4.55%
Ministero della Salute
5.96%
Dipartimento per gli Affari Regionali e le Autonomie
6.34%
Dipartimento della Funzione Pubblica
9.00%
Agenzia per l’Italia Digitale
15.17%
Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare
16.36%
Agenzia per la Coesione Territoriale
21.48%