RiformAttiva

RiformAttiva
Dipartimento della Funzione Pubblica

Il progetto RiformAttiva-Metodi e strumenti per l’implementazione e diffusione attiva della riforma della PA - realizzato dal Dipartimento della Funzione Pubblica con il supporto di Formez PA - ha l’obiettivo di sostenere l’attuazione della riforma della Pubblica Amministrazione attraverso un percorso condiviso di collaborazione che metta a disposizione delle amministrazioni regionali e locali soluzioni e modelli relativi alle principali aree di interesse della riforma.

La strategia definita dal Dipartimento della Funzione Pubblica si basa sull’individuazione di indirizzi comuni, l’approccio di co-progettazione con gli attori istituzionali, centrali e locali coinvolti e viene attuata principalmente attraverso iniziative pilota rivolte alle amministrazioni pubbliche territoriali per la definizione di soluzioni, strumenti e modelli che possano assicurare la replicabilità dei risultati raggiunti in tutte le amministrazioni del territorio nazionale.

Le aree di interesse delle azioni pilota sono state individuate tenendo conto delle dimensioni principali della capacità istituzionale coniugate con i contenuti della riforma:

  • semplificazione - procedure di autorizzazione per cittadini e imprese, tempi di rilascio, conferenza dei servizi e modulistica unica
  • società a partecipazione pubblica - sostenibilità del sistema delle partecipate degli enti pubblici, percorsi di partecipazione pubblica ai processi di analisi, scelta, consolidamento dei sistemi di gestione delle società
  • trasparenza e accesso civico - implementazione del FOIA, procedure di gestione dei processi decisionali e documentali coerenti con il diritto all’accesso, adeguamento e sviluppo dei sistemi di gestione dell’archiviazione e classificazione dei dati e degli atti pubblici
  • risorse umane - valutazione del personale nella PA, analisi dei fabbisogni di competenze e capacità professionali, qualificazione, sviluppo di modelli e metodi di auto-valutazione e di valutazione delle performance, attivazione di modalità di partecipazione del personale ai processi di analisi e sviluppo dei sistemi di gestione dei servizi.

La strategia è completata da interventi per l’integrazione dei progetti che incidono sui temi della riforma nell’ambito del PON Governance volti a garantire il coordinamento delle iniziative e la valorizzazione delle buone prassi, delle competenze e delle soluzioni realizzate dalle singole iniziative e dalla costituzione di un osservatorio nazionale che identifichi, raccolga e integri tutto il patrimonio informativo esistente sulle PA e che consenta la migliore definizione delle linee d’intervento a supporto del rafforzamento della capacità amministrativa.

***
Vai alla sezione dedicata al progetto sul sito del Dipartimento della funzione pubblica

Vai alla sezione dedicata al progetto sul sito OT11 OT2

Per informazioni: riformattiva@governo.it

 

articoli correlati
ottobre 4, 2018
1 ottobre – Enti Locali online Redazione Le sfide dell’attuale contesto della domanda pubblica...
settembre 13, 2018
Sono disponibili le FAQ aggiornate al 12 settembre 2018 in risposta ai quesiti pervenuti...
settembre 13, 2018
12 settembre 2018 – minambiente.it Roma. Il sistema informativo “MonitorPiani”, elaborato dalla Direzione generale...
settembre 12, 2018
10 settembre 2018 – Cityrumors Redazione Pescara. Ha preso il via quest’oggi la rassegna...
settembre 11, 2018
In relazione all’Avviso pubblico per la realizzazione dell’intervento “ANPR – Supporto ai Comuni per...
settembre 11, 2018
9 settembre 2018 – Abruzzonews Redazione PESCARA – L’assessore all’Ambiente Simona Di Carlo e l’assessore...
agosto 10, 2018
9 agosto 2018 – Regioni.it Comunicato stampa Giunta regionale Toscana Chiara Bini FIRENZE –...
agosto 8, 2018
8 agosto 2018 – NewTuscia.it VETRALLA –  Primo comune del Viterbese e settimo della...
luglio 23, 2018
20 luglio 2018 – AgendaDigitale.eu Patrizia Saggini – avvocato, componente del gruppo di Comuni sperimentatori...
luglio 23, 2018
20 luglio 2018 – Il Portico news Redazione Anche l’Amministrazione comunale di Cava de’...