Estensione del Processo Civile Telematico ai Giudici di Pace

Estensione del Processo Civile Telematico ai Giudici di Pace
Ministero della Giustizia

Con il progetto “Estensione del Processo Civile Telematico ai Giudici di Pace” il Ministero della Giustizia intende ampliare il ricorso alla digitalizzazione dei processi per velocizzare i tempi della giustizia e migliorare l’efficienza complessiva del sistema estendendo il Processo Civile Telematico (PCT) anche al settore dei Giudici di Pace.

In particolare, il progetto ha l’obiettivo di consolidare il processo di integrazione dei sistemi informativi utilizzati dalla giurisdizione civile ed estendere l’uso delle notifiche e delle comunicazioni di cancelleria in via telematica agli uffici dei Giudici di Pace.

Attualmente il sistema informativo dei Giudici di Pace non prevede un’interoperabilità con i sistemi del Ministero della Giustizia e con quelli di altre Pubbliche Amministrazioni né risulta integrato nell’infrastruttura del PCT o con i sistemi informativi dei Tribunali e della Cassazione. Dunque, lo scarso livello di digitalizzazione nei sistemi di trasmissione ostacola un’efficace interrelazione tra tutti gli attori coinvolti nel processo.

L’estensione delle funzionalità del Processo Civile Telematico ai Giudici di Pace partirà dalle comunicazioni telematiche e dalla pubblicazione della sentenza. Attraverso l’adeguamento dell’infrastruttura telematica e degli applicativi sarà possibile la condivisione dei flussi informativi e dei documenti contenuti nel fascicolo dei procedimenti avanti il Giudice di Pace, rendendolo disponibile per gli ulteriori gradi di giudizio.

Il progetto si inserisce nel quadro della strategia del #pongov riferita alla digitalizzazione dei processi amministrativi e di diffusione dei servizi digitali della PA, attraverso l’abbattimento di costi e tempi di gestione delle notifiche e delle comunicazioni e velocizzando – anche attraverso l’interoperabilità – la risoluzione dei procedimenti di competenza degli uffici dei Giudici di Pace.

***
Per informazioni: dgpolitichecoesione@giustizia.it

articoli correlati
novembre 18, 2020
Un vero e proprio training course esperienziale volto a trasferire strumenti e competenze nelle amministrazioni e...
novembre 13, 2020
Instagram, piattaforma social in continua crescita, rappresenta un’opportunità di comunicazione anche per la Pubblica...
novembre 12, 2020
Tre laboratori per condividere i risultati e le buone pratiche in materia di miglioramento...
novembre 10, 2020
“Le politiche pubbliche ordinarie e aggiuntive hanno la possibilità di guidare e non inseguire...
novembre 5, 2020
Twitter strumento per fare comunicazione o informazione? Importante avere competenze teoriche e pratiche sull’utilizzo...
novembre 2, 2020
Il webinar si occuperà di fornire le nozioni di base per utilizzare Facebook come...
ottobre 30, 2020
Riprende il percorso di comunicazione sui temi dell’innovazione e dello sviluppo avviato lo scorso...
ottobre 29, 2020
Valorizzare i risultati raggiunti nelle precedenti fasi progettuali, sensibilizzare le amministrazioni partecipanti rispetto alle...
X