Monitoraggio dei Piani di Rafforzamento Amministrativo

Online il IV Rapporto di sintesi con dati al 31 dicembre 2016

Un quadro complessivamente positivo, quello che emerge dal IV Rapporto di monitoraggio dei Piani di Rafforzamento Amministrativo, riferito all’avanzamento dei PRA al 31 dicembre 2016 e pubblicato online nella sezione dedicata.

È stato infatti completato il 70% degli interventi previsti entro fine 2016 e il 78% degli interventi mancanti è stato avviato, riducendo in questo modo dal 40% al 30% la percentuale degli interventi in ritardo rispetto al monitoraggio riferito ad agosto 2016.

Dall’analisi delle tipologie di interventi sono quelli inerenti le semplificazioni normative e regolamentari a registrare un miglior avanzamento rispetto a quanto pianificato (78%), mentre quelli che procedono più a rilento sono quelli riferiti al potenziamento/introduzione di sistemi informativi (57%).

Semplificazione, standardizzazione e facilitazioni in fase di compilazione sono le indicazioni che emergono dal Rapporto per la nuova fase di attuazione dei PRA, per la quale si prevede un processo di autovalutazione iniziale da parte delle Amministrazioni coinvolte.

Novità di rilievo, infine, da segnalare relativamente all’analisi condotta. Per la prima volta il monitoraggio viene corredato da un’appendice statistica, con dati in formato aperto per consentirne il riuso: 41 tavole per rappresentare avanzamento degli interventi, costo per Amministrazione relativo a fondo e fonte di finanziamento, raggiungimento dei target e costi ammissibili dei Programmi Operativi al 31 dicembre 2016.