Come sviluppare reti efficaci tra sistemi regionali di innovazione? Il 6 e il 7 giugno a Bologna il prossimo incontro del Laboratorio nazionale sulle Politiche di Ricerca e Innovazione

Due le sessioni di lavoro organizzate nel quadro del Research to Business 2019, il Salone Internazionale della Ricerca industriale e delle Competenze per l’Innovazione che si terrà a SMAU

Dare continuità alle riflessioni emerse nei precedenti incontri sui temi della cooperazione interregionale e della partecipazione delle Regioni alle reti internazionali in materia di ricerca e innovazione: è l’obiettivo  del prossimo appuntamento – il quarto dal 2018 – del Laboratorio nazionale sulle Politiche di Ricerca e Innovazione, istituito dall’Agenzia per la Coesione Territoriale per favorire il confronto tra le Amministrazioni regionali in tema di Strategie di Specializzazione Intelligente (S3).

Un’occasione per riunire cluster, poli di innovazione e istituzioni – Regioni e Governo centrale – offerta quest’anno dal R2B – Research to Business 2019, il 14° Salone Internazionale della Ricerca industriale e delle Competenze per l’Innovazione promosso dalla Regione Emilia-Romagna e BolognaFiere, in collaborazione con ART-ER – la nuova società regionale per l’innovazione e l’attrattività del territorio che si terrà nel corso dell’edizione bolognese di SMAU.

Una cornice caratterizzata da una dimensione fortemente interattiva e “laboratoriale”, dunque, per le due  sessioni di incontro previste per il Laboratorio R&I:

  • la prima, in programma giovedì 6 giugno alle ore 14.30, sarà dedicata al Ruolo dei Cluster Tecnologici Nazionali (CTN) nella promozione della cooperazione interregionale in ambito S3, per favorire la creazione di una rete strutturata di collaborazione tra i soggetti regionali dell’innovazione e gli stessi CTN e per promuovere l’individuazione di azioni pilota d’impatto interregionale, in un’ottica di coordinamento delle S3 regionali;
  • la seconda, venerdì 7 giugno a partire dalle 10.30, si concentrerà invece sulla necessità di sviluppare un Approccio sistemico alla partecipazione delle Regioni alle reti europee di cooperazione S3, per promuovere la condivisione di un metodo in grado di facilitare l’accesso delle Regioni alle reti europee di cooperazione rilevanti per l’attuazione delle S3. Il lavoro mira a dare sistematicità e rafforzare la partecipazione italiana a tali network, promuovendo l’organizzazione coordinata delle attività e un up grading del posizionamento al loro interno, attribuendo alla cooperazione, al contempo, un orientamento maggiormente funzionale all’attuazione delle S3.

Policy Makers e rappresentanti delle istituzioni regionali e nazionali avranno la possibilità di incontrare cluster, centri di ricerca ed altri attori dell’ecosistema dell’innovazione presenti in fiera, ma anche imprese e startup, per favorire la creazione di reti di cooperazione considerate fattore decisivo per lo sviluppo di percorsi di innovazione legati a trend di ricerca scientifica e a dinamiche di mercato più rilevanti di quelli generati dai semplici contesti di riferimento.

La partecipazione al R2B rientra nel quadro delle attività del progetto Supporto all’attuazione e al monitoraggio della SNSI e delle RIS3 finanziato dal PON Governance e Capacità Istituzionale 2014-2020.

*************

Research to Business 2019, 6-7 giugno 2019
www.rdueb.it
SMAU Bologna – Padiglione 33 BolognaFiere


X