Unioncamere: rapporto SiSprint, Toscana soffre confronto Ue

C'è livello digitalizzazione e innovazione macchia di leopardo

(ANSA) – FIRENZE, 4 DIC – “I nostri territori hanno bisogno di confrontarsi con il contesto economico europeo: se la Toscana ha ottime performance nel contesto italiano, mostra maggiori criticità a confronto con i Paesi europei”. Lo ha affermato Riccardo Breda, presidente di Unioncamere Toscana, presentando oggi a Firenze il nuovo report su economia, imprese e territori nell’ambito del progetto SiSprint, realizzato da Unioncamere in collaborazione con l’Agenzia per la Coesione territoriale.
“Il tradizionale gap della regione tra le due zone, interna e costiera, oggi mostra una terza zona a differente velocità, quelle aree montane che vedono un crollo demografico a vantaggio delle città. Le infrastrutture materiali e immateriali sono oggi più che mai importanti per lo sviluppo delle nostre imprese. Il progetto SiSprint ci aiuta ad ascoltare i territori e per questo occorre impegnarci a portarlo avanti. Altrettanto importante è coinvolgere il sistema delle associazioni di categoria che possono far emergere le problematiche delle imprese, che poi SiSprint ascolta”.
Dal focus su digitalizzazione e innovazione nelle imprese della Toscana, secondo quanto illustrato alla presentazione del report, emerge un livello di digitalizzazione della regione a macchia di leopardo, con territori come la Città Metropolitana di Firenze e la provincia di Pisa che si collocano su livelli di richiesta di competenze digitali più elevati rispetto al resto della regione.(ANSA).

http://www.ansa.it/pmi/notizie/unioncamere/2019/12/04/unioncamere-rapporto-sisprint-toscana-soffre-confronto-ue_b005fba8-08a5-40b5-aa9f-c9df53b05617.html


X