Uffici di prossimità, Guerra: Ricomporre il contatto tra amministrazione della giustizia e territori

Comuni punti di riferimento naturali

16 settembre 2020 – ANCI Lombardia

La nascita sul territorio lombardo di “Uffici di prossimità” con l’obiettivo di promuovere un “servizio-Giustizia” più vicino al cittadino e alle fasce più deboli, è stato il tema al centro dell’incontro che si è tenuto oggi in videoconferenza con i rappresentanti di Regione Lombardia, del Ministero della Giustizia e di Anci Lombardia.

Il progetto, finanziato dal Fondo Sociale Europeo nell’ambito del PON Governance e Capacità Istituzionale 2014-2020 mira alla creazione di una rete di sportelli che riducano le distanze tra cittadini e uffici giudiziari, anche in considerazione della revisione delle Circoscrizioni giudiziarie che ha comportato la riduzione dei presidi presenti sul territorio nazionale. Consentirà, infatti, ai cittadini di non recarsi più nei tribunali per le pratiche di volontaria giurisdizione, che non necessitano dell’assistenza di un legale, con considerevoli vantaggi per quanti risiedono in territori periferici.

“Gli Uffici di prossimità offriranno un servizio di orientamento ed informazione agli utenti sugli istituti di protezione giuridica anche attraverso la distribuzione di materiale informativo, della modulistica adottata dagli uffici giudiziari di riferimento o l’invio degli atti telematici agli uffici giudiziari. Si tratta di un progetto importante che permetterà a livello regionale la definizione di uffici di prossimità che assicureranno omogeneità nelle tipologie di servizi offerti e nelle modalità organizzative adottate e che proprio per le sue caratteristiche, nella fase di avvio, partirà dai Piani di zona” ha spiegato in apertura dei lavori Pierattilio Superti, Vicario del Segretario Generale della Presidenza Direttore dell’Area Programmazione e Relazioni Esterne Regione Lombardia.

Per il Presidente di Anci Lombardia Mauro Guerra “gli uffici di prossimità del Ministero della Giustizia e il rafforzamento della digitalizzazione che si accompagnerà al progetto, ci aiuteranno a ricomporre il contatto tra amministrazione della giustizia e territori, con particolare riguardo alle fasce più deboli della popolazione. Si tratta di un settore che ha subito un processo di razionalizzazione ed efficientamento con un forte ridimensionamento dal punto di vista della prossimità. In questo contesto i Comuni cui fanno capo i servizi sociali potrebbero essere punto di riferimento naturale del progetto. Nostro compito è accompagnali lungo il percorso, rispetto al quale non possiamo però sottacere le difficoltà relativamente alla mole di lavoro che sarà a loro carico. Pongo quindi una riflessione al Ministero, anche ai fini della penetrazione del progetto, affinché le spese per il personale che dovrà gestire questo progetto non siano conteggiate nei limiti dei tetti di spesa. Una richiesta che si inserisce in un contesto più ampio che ha al centro la necessità di investire sulle risorse umane degli enti locali”.

Durante l’incontro è intervenuta anche la dottoressa Federica Marzuoli della Struttura Coordinamento programmazione comunitaria e gestione fondo sviluppo e coesione Comuni di Regione Lombardia che ha fatto il punto sui costi ammissibili e che saranno sostenuti da Regione Lombardia: l’allestimento delle sedi con l’acquisizione di beni mobili e strumentali, arredi, la formazione del personale e l’infrastrutturazione informatica e digitalizzazione dei fascicoli.

Per il Ministero della Giustizia hanno partecipato alla presentazione del progetto il dott. Francesco Cottone della Direzione Generale Politiche di Coesione, che ha giudicato positivamente la proposta del Presidente Guerra sottolineando la necessità di valorizzare il capitale umano, e la dottoressa Paola Giannarelli che hanno risposto alle numerose domande dei Comuni che hanno partecipato all’evento di presentazione.

https://anci.lombardia.it/dettaglio-news/2020916138-presentazione-progetto-uffici-di-prossimit%C3%A0-guerra-ricomporre-il-contatto-tra-amministrazione-della-giustizia-e-territori/


X