PON GOV: fondi UE per formazione in materia di servizi pubblici locali

28 maggio 2019 – FASI.biz
Redazione
C’è tempo fino al 14 giugno 2019 per candidarsi a partecipare a ReOPEN SPL, il progetto finanziato dal PON Governance che mira a rafforzare i servizi locali di interesse economico generale attraverso la formazione dei dipendenti pubblici.

PON Governance 2014-2020: i progetti finanziati dai fondi europei

Punto di partenza dell’iniziativa è l’idea che la qualità e l’efficienza dei servizi pubblici locali di interesse economico generale a rete dipendano anche dalle competenze del personale impegnato nei processi di organizzazione, pianificazione, affidamento e controllo. Da qui la proposta di un percorso di potenziamento di tali competenze e capacità attraverso attività formative di perfezionamento e aggiornamento rivolte al personale dipendente degli enti pubblici territoriali.

Servizi pubblici – Svimez, gli investimenti al Sud creano piu’ valore

Ad attuare il progetto ReOPEN SPL, finanziato dal Programma operativo nazionale Governance e Capacità Istituzionale 2014-2020, è l’agenzia per lo sviluppo Invitalia, che ora raccoglie le manifestazioni di interesse da parte degli enti pubblici che vogliano far partecipare i propri dipendenti alle attività.

La formazione finanziata dal PON GOV

Il corso, che si svolgerà a Roma indicativamente tra luglio e dicembre 2019, avrà una durata minima di 200 ore, suddivise in 33 giornate di formazione curate da istituti universitari selezionati da Invitalia.

Le lezioni riguarderanno tematiche di carattere giuridico, economico e tecnicorelative agli ambiti:

  • organizzazione amministrativa dei servizi pubblici locali (ambiti o bacini territoriali ottimali ed enti di gestione);
  • programmazione, pianificazione dei servizi e verifica di fattibilità degli investimenti;
  • procedure di affidamento, in house providing, contratti di servizio;
  • procedure di monitoraggio e controllo nei confronti dei gestori.

Le candidature possono essere inviate a mezzo posta elettronica certificata all’indirizzo competitivitaeterritori@pec.invitalia.it entro il 14 giugno 2019 da tutte le pubbliche amministrazioni regionali e locali impegnate nei processi di regolamentazione, organizzazione, pianificazione ed efficientamento dei servizi idrici, della gestione dei rifiuti e del trasporto pubblico.

Possono quindi partecipare Regioni, Città metropolitane, Province, Comuni, Unioni di comuni, Enti di governo degli ambiti o bacini territoriali ottimali, candidando un massimo di due dipendenti per ciascuna amministrazione.

Al corso saranno ammessi al massimo 80 partecipanti, con una ripartizione tra le PA di provenienza proporzionale alla distribuzione delle risorse del PON Governance tra Regioni meno sviluppate, in transizione e più sviluppate, in particolare:

  • 64 posti andranno ai candidati provenienti da amministrazioni localizzate in Basilicata, Campania, Calabria, Puglia e Sicilia;
  • 6 posti ai candidati provenienti da amministrazioni localizzate in Abruzzo, Molise e Sardegna;
  • 10 posti per i candidati provenienti da amministrazioni localizzate in Valle d’Aosta, Piemonte, Lombardia, Liguria, Veneto, Provincia di Bolzano, Provincia di Trento, Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna, Toscana, Marche, Umbria e Lazio.

Le candidature sono ammesse in base all’ordine cronologico di ricezione delle manifestazioni di interesse, fino ad esaurimento dei posti disponibili per ciascuna categoria di Regioni. Qualora le domande pervenute non permettano l’assegnazione di tutti i posti disponibili per una o più categoria di Regioni, si procederà all’assegnazione dei relativi posti in base all’ordine cronologico di ricezione delle candidature, a prescindere dall’area di provenienza.

Politica Coesione – la buona governance fa la differenza

Avviso a manifestare interesse

Allegato 1 – Modello manifestazione di interesse

Allegato 2 – Informativa privacy

https://www.fasi.biz/it/notizie/novita/20490-pon-gov-fondi-ue-per-formazione-in-materia-di-servizi-pubblici-locali.html#