Non rischiamo più. Giovedì 4 luglio a Roma evento nel quadro del progetto POC #pongov “ReSTART – ReSilienza Territoriale Appennino Centrale Ricostruzione Terremoto”

Giovedì 4 luglio 2019 alle ore 10, presso la Sala Polifunzionale della Presidenza del Consiglio dei Ministri – via Santa Maria in Via 37/A ,  si tiene il convegno organizzato dall’Autorità di Bacino Distrettuale dell’Appennino Centrale in collaborazione con il Consiglio Nazionale degli Ingegneri ed il Consiglio Nazionale dei Geologi sul progetto “ReSTART – ReSilienza Territoriale Appennino Centrale Ricostruzione Terremoto”.

L’Autorità di bacino distrettuale dell’Appennino centrale è infatti soggetto beneficiario del finanziamento del Progetto POC – “ReSTART – ReSilienza Territoriale Appennino Centrale Ricostruzione Terremoto” nell’ambito del Programma Azione Coesione Complementare al PON Governance e Capacità Istituzionale 2014-2020.

L’obiettivo strategico di ReSTART è rafforzare la capacità di governo delle istituzioni centrali, regionali e locali mediante la messa a punto di un modello di rapporti istituzionali che prevede anche la collaborazione degli stakeholder pubblici e privati (nel rispetto dei principi fissati nella Direttiva n. 2/2017 del Ministro della Funzione Pubblica) per la definizione dei processi di ricostruzione post-sisma nel più generale sistema delle azioni complessive per garantire la sicurezza idrogeologica e la gestione sostenibile delle risorse idriche.

Aspetto determinante del modello è la condivisione dell’obiettivo di Progetto supportata dalla capacità di controllo e aggiornamento continua e costante del quadro conoscitivo dei fenomeni di rischio pregressi e sismo-indotti e dei dati rilevati sul territorio per definire i processi decisionali.
Le attività del Progetto, che dovranno integrare le funzioni regionali senza sostituirsi ad esse, hanno una durata che si sovrappone alle scadenze previste dalle direttive europee inerenti il rischio alluvioni e la gestione della risorsa idrica. Il Progetto pertanto esplica anche una funzione strumentale a tali scadenze.

Al Progetto partecipano come partner il Dipartimento Nazionale di Protezione Civile con il supporto delle Regioni Umbria. Marche, Lazio e Abruzzo, e la collaborazione con il Ministero dell’Ambiente, il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, il Ministero per le Politiche Agricole Alimentari Forestali e del Turismo, con l’ISPRA-SNPA e la struttura del Commissario per la ricostruzione. Nel Progetto è previsto anche il coinvolgimento di altri enti pubblici, università ed istituti di ricerca, stakeholder pubblici e privati.

Per info sul progetto http://www.autoritadistrettoac.it/restart

Programma evento 4 luglio 2019

Form per iscrizioni online