Natura: il 3 dicembre visita studio su Progetto RICOPRI per salvaguardare praterie aride

Emilia Romagna, Lazio e Lombardia coinvolte nella provincia di Roma sulle azioni per evitare regressione habitat

Un insieme di azioni per salvaguardare le praterie aride, luoghi ricchissimi di biodiversità in cui però sia la flora che la fauna regrediscono ormai da decenni, minacciate da specie invasive. Il Progetto LIFE RICOPRI (Ripristino e Conservazione delle Praterie aride dell’Italia centro-meridionale) è al centro della visita studio del prossimo 3 dicembre della linea LQS del Progetto #pongov “Mettiamoci in RIGA”, realizzato dal Ministero dell’Ambiente per incrementare la capacità di governance delle pubbliche amministrazioni in campo ambientale.  Nel territorio dei comuni di Cerreto Laziale e Capranica Prenestina in provincia di Roma, nelle ZSC Monti Ruffi e Monte Guadagnolo, il Ministero, con il supporto di Sogesid SpA, accompagnerà i rappresentanti delle Regioni Emilia-Romagna, Lazio e Lombardia per conoscere da vicino le azioni e i risultati raggiunti dal progetto LIFE.

RICOPRI, inserito tra le buone pratiche della Piattaforma delle Conoscenze, ha previsto quale azione centrale il miglioramento della gestione del pascolo con la collaborazione degli allevatori locali: ciò è stato possibile con attività quali una rimozione selettiva degli arbusti invasivi, la eradicazione delle specie vegetali aliene, interventi di ingegneria naturalistica, la conservazione di sementi di specie strutturali. Le azioni verranno illustrate e mostrate concretamente ai rappresentanti delle tre Regioni attraverso le visite sul campo delle pratiche adottate, quali applicazioni del Piano di pascolamento elaborato per i siti Natura 2000.

Per ulteriori informazioni sul Progetto Mettiamoci in RIGA – LQS, clicca qui

Fonte: http://www.pdc.minambiente.it/it/news-ed-eventi/natura-il-3-dicembre-visita-studio-su-progetto-ricopri-salvaguardare-praterie-aride?fbclid=IwAR0yhAoo_nDSuHYRBytPzjbPIWuk2DXD0hALjz17tjgIQ-8peK1ZvgVHShY


X