Laboratorio permanente sul partenariato #pongov: percorso avviato

Obiettivi di una cooperazione strutturata con il partenariato; modalità di coinvolgimento da parte delle Pubbliche Amministrazioni e competenze e qualificazione dei partners. Questi alcuni dei temi affrontati nel primo appuntamento del Laboratorio permanente sul partenariato lanciato dal PON Governance nel corso di un workshop a Forum PA 2017 e avviato oggi, nella sede dell’Agenzia per la Coesione Territoriale, con i referenti del partenariato istituzionale ed economico e sociale.

Il percorso che prende il via con questo incontro ha il duplice obiettivo, come sottolineato da Riccardo Monaco – Autorità di Gestione del Programma – di sperimentare un percorso di cooperazione che possa costituire un modello di coinvolgimento del partenariato e al tempo stesso progettare un’azione di sistema nell’ambito dell’Azione 3.1.3 del PON dedicata all’attuazione del Codice di Condotta europeo sul Partenariato. In sintesi, sperimentare il lavoro con il partenariato con un progetto dedicato in modo specifico al tema del partenariato.

Il confronto ha visto gli interventi del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, del Dipartimento della Funzione Pubblica, delle Regioni Puglia, Sicilia, Calabria, Valle D’Aosta, del Nucleo di valutazione e analisi per la programmazione del Dipartimento per le Politiche di Coesione, della Confederazione Nazionale dell’Artigianato e della Piccola e Media Impresa, della Coldiretti, della CGIL, della CISL e della UIL.

Al centro della discussione le esperienze già realizzate nel campo del partenariato – come la sottoscrizione di protocolli d’intesa per definire sin dall’avvio della programmazione le modalità di coinvolgimento, l’istituzione di uffici del partenariato presso le amministrazioni titolari di Programmi Operativi, la previsione di linee di rafforzamento del partenariato economico e sociale all’interno dei Piani di Rafforzamento Amministrativo – la necessità di sedi e strumenti di lavoro dedicati al partenariato – fra i quali l’Area dedicata al Partenariato che verrà attivata in autunno sul sito del #pongov; la necessità di una forte qualificazione e formazione del partenariato.

Non solo promuovere una cultura diffusa sulle pratiche partenariali dunque ma elaborare e diffondere metodi e strumenti di condivisione e co-progettazione nelle scelte di investimento come condizione di efficacia e di efficienza nell’attuazione delle politiche pubbliche. Costruire una comunità di pratica per creare sinergie e modalità di lavoro condivise che possano costituire un patrimonio di esperienze anche in prospettiva del negoziato sulla futura programmazione dei fondi SIE.

Nel pomeriggio il laboratorio ha avviato il confronto tecnico sull’Azione 3.1.3 condividendo finalità, obiettivi e strumenti. Prossimo appuntamento dopo la pausa estiva.