Fondi Ue, nuovi criteri e maggiore equilibrio

4 settembre 2017 – Il Sole 24 Ore
Giuseppe Chiellino
Nell’ultimo “documento di riflessione” della Commissione europea sul futuro della Ue, alla riforma della politica di coesione è dedicata solo mezza pagina. Tuttavia è un punto di partenza importante per capire quale piega sta prendendo il confronto che dovrà ridisegnare il bilancio dell’Unione per il dopo-Brexit, su cui i fondi strutturali pesano per oltre un terzo. Dei sei punti sviluppati nel paper sulle finanze europee, il più dirompente sembra l’ultimo: «L’attuale sistema di allocazione dei fondi – si afferma – potrebbe essere rivisto.
http://www.ilsole24ore.com/art/commenti-e-idee/2017-09-04/fondi-ue-nuovi-criteri-e-maggiore-equilibrio-190547.shtml?uuid=AEGTWjvB 


X