È successo a ForumPA 2017: breve racconto dei tre giorni #pongov

Testi, immagini e materiali per raccontare in breve la tre giorni – 23/25 maggio 2017 – della partecipazione del PON Governance e Capacità Istituzionale 2014-2020 all’edizione 2017 di Forum PA, svoltasi quest’anno presso La Nuvola.

Martedì 23 > Piani di Rafforzamento Amministrativo. Prima occasione di comunicazione pubblica sul tema dei Piani di Rafforzamento Amministrativo per verificare lo “stato dell’arte” dello strumento – anche attraverso le testimonianze dirette di alcune Amministrazioni regionali – esaminare pro e contro della prima fase di attuazione e, sulla base degli elementi raccolti attraverso l’attività di monitoraggio, avviare la seconda fase operativa dei PRA

Concentrazione (target definiti e focalizzati); coerenza (raccordo target interventi); risultati netti (non riferiti ad obblighi regolamentari); qualità (miglioramento e omogeneizzazione del processo di reporting); open data (strumenti e momenti di informazione comune ai cittadini). Queste le parole chiave che caratterizzeranno la seconda fase di attuazione, discussa nel corso dei lavori introdotti e coordinati da Riccardo Monaco – AdG PON Governance e Capacità Istituzionale 2014-2020 e Giorgio Centurelli – Coordinamento strategico PON Governance e membro segreteria Tecnica PRA.

Il seminario ha visto la partecipazione di Michele Ispano, che ha illustrato “l’occasione” rappresentata dal PRA per l’Emilia Romagna, di Mario Monsurrò che ha presentato il PRA della Regione Campania e di Mario Lodi che ha condiviso l’esperienza del PRA della Regione Sardegna.

Mercoledì 24 > Laboratorio con il Partenariato. Ministero dell’Economia, Ministero dell’Ambiente, Ministero dello Sviluppo economico, Dipartimento per gli Affari Regionali e le Autonomie, Confindustria, Cgil, Uil: sono tra i partecipanti all’iniziativa organizzata dall’Autorità di Gestione del PON Governance e Capacità Istituzionale 2014-2020 per l’avvio di una rinnovata gestione delle relazioni e delle modalità di lavoro partecipato con il Partenariato.

La proposta – maturata con l’aiuto del team di esperti di Officina Mezzogiorno – punta a costruire con il Partenariato un gruppo di lavoro “permanente” e strutturato per la coprogettazione degli interventi, a partire dall’Azione 3.1.3 relativa al Codice di condotta europeo sul partenariato. L’iniziativa del laboratorio #pongov si configura, in questo senso, come una delle azioni con cui l’Agenzia per la Coesione Territoriale intende promuovere una cultura diffusa delle pratiche partenariali, che va dall’attenzione all’effettivo funzionamento dei Partenariati dei programmi dei fondi SIE all’elaborazione di metodi di coprogettazione delle politiche pubbliche, ambito sui cui è stato di recente redatto un primo documento di Linee Guida, in collaborazione con il Dipartimento della Funzione Pubblica e con un gruppo di Amministrazioni regionali e nazionali partecipanti al Network OT11-OT2.

L’istanza di mobilitare intelligenza collettiva nei processi di costruzione delle politiche va al di là del semplice adempimento di un Codice di condotta – ha evidenziato Livio Barnabò, coordinatore di Officina Mezzogiorno, nel corso del laboratorio – ma costituisce una condizione di efficacia e di efficienza nell’attuazione delle politiche di sviluppo e coesione.

I materiali presentati saranno inviati a tutti partner per l’avvio di un primo dialogo anche a distanza, in attesa dell’avvio concreto dei lavori previsto in autunno. La proposta sarà condivisa anche in sede di Comitato di Sorveglianza, ‪in calendario il prossimo 14 giugno.

Giovedì 25 maggio > Comunicare la politica di coesione ai cittadini. Comunicare il PON Governance e Capacità Istituzionale 2014-2020 significa comunicare strategia, opportunità, interventi e realizzazioni di un Programma dedicato a un tema “multidimesionale”, di difficile percezione, rivolto alle Pubbliche Amministrazioni ma destinato a chi interagisce con la Pubblica Amministrazione e fruisce dei servizi pubblici. Per questo è importante innovare canali e linguaggi, elaborando contenuti e facendo arrivare l’informazione attraverso i mezzi più usati dal grande pubblico.

Natascia Blumetti – Unità di Informazione e Comunicazione PON Governance ha presentato le azioni di comunicazione web e social #pongov durante il seminario sulla comunicazione delle politiche di coesione, organizzato dall’Agenzia per la Coesione Territoriale. Un appuntamento mirato a sviluppare una riflessione sul ruolo dei social quali nuovi strumenti di servizio pubblico, utili per una narrazione delle realizzazioni dei Programmi cofinanziati nel segno della trasparenza e dell’accountability verso i cittadini.

Giovedì 25 maggio > I progetti avviati dal #pongov a supporto degli enti locali. Lavoro Agile per il futuro della PA; ItaliAE; Italia Login; Metropoli strategiche; Delivery Unit e supporto all’operatività della riforma in materia di semplificazione; Riforma Attiva: il Dipartimento della Funzione Pubblica in collaborazione con ANCI ha presentato, nel corso di un seminario organizzato presso lo stand della Presidenza del Consiglio dei Ministri, alcuni dei progetti finanziati dal Programma secondo una chiave di lettura “territoriale”.

Progetti riferiti a diversi ambiti tematici finalizzati a supportare le autonomie locali nel processo di modernizzazione, potenziamento e riforma delle proprie capacità amministrative. L’incontro, rivolto prioritariamente ai referenti delle Città Metropolitane, ha avuto l’obiettivo di approfondire  le modalità di partecipazione da parte degli enti locali nell’ottica di definire un quadro di intervento unitario e coordinato.

E in più…

Il #pongov a #ForumPA2017 – Album su Flickr

Grafica stand evento 1Grafica stand evento 2

Leaflet con dati aggiornati al 30 aprile 2017

I progetti in sintesi con dati aggiornati al 30 aprile 2017

Infografica sulla comunicazione web e social  con dati aggiornati a maggio 2017