Con l’Ufficio di prossimità la Giustizia torna vicina alla Valdichiana Senese

Informazioni, pratiche, procedure a disposizione senza dover andare a Siena. I dieci Comuni dell’Unione aderiscono al nuovo servizio

14 maggio 2019 – SIENA FREE

Sarà istituito a Montepulciano e sarà a disposizione dei dieci Comuni dell’Unione Valdichiana Senese un “Ufficio di prossimità” ovvero il servizio creato dal Ministero della Giustizia per garantire la diffusione su tutto il territorio nazionale di nuovi punti di contatto e di accesso al sistema-giustizia, specialmente nelle aree interessate dalla revisione delle circoscrizioni giudiziarie che ha comportato, proprio come a Montepulciano, la chiusura di Tribunali.

Il Ministero ha individuato in tre Regioni (Piemonte, Liguria e Toscana) gli enti territoriali-pilota nei quali effettuare la sperimentazione per individuare i modelli di funzionamento da diffondere poi su tutto il territorio nazionale. L’obiettivo è rendere gli adempimenti giudiziari più comodi per i cittadini e più rapida l’azione della Magistratura.

In risposta ad un avviso pubblico della Regione Toscana, il Comune di Montepulciano (come hanno fatto, in provincia di Siena, anche quelli di Abbadia San Salvatore e di Poggibonsi) ha comunicato la propria disponibilità ed è stato ammesso al progetto, finanziato con i fondi europei “Pon Governance e capacità istituzionale”. Recentemente la Giunta dell’Unione dei Comuni Valdichiana Senese ha aderito all’iniziativa di Montepulciano e l’ha fatta propria, in vista dell’avvio della fase sperimentale per l’apertura dello sportello.

L’Ufficio di prossimità si troverà nel Palazzo comunale, in Piazza Grande, sarà aperto due volte alla settimana, sarà dotato di personale messo a disposizione dall’ente (opportunamente formato) e di adeguati collegamenti informatici.

Con l’Ufficio di prossimità la giustizia si avvicina ai cittadini. Presso lo sportello potranno essere chiesti documenti e svolte pratiche senza dover necessariamente raggiungere il Tribunale più vicino, nel caso della Valdichiana Senese quello di Siena.

In particolare l’ufficio darà informazioni, assistenza e gestione di pratiche di volontaria giurisdizione, quindi anche a persone meno abbienti o appartenenti alle fasce più deboli che necessitino di amministratori di sostegno o debbano comunque affrontare procedimenti dove le parti stanno in giudizio senza l’ausilio di un legale.

Il territorio della Valdichiana Senese potrà dunque tornare ad utilizzare alcuni servizi della giustizia senza dover fare necessariamente capo al Tribunale di Siena. Da un lato il progetto migliora la qualità della vita dei cittadini, dall’altra rende del sistema-Giustizia nazionale un’immagine nuova, più vicina alle comunità locali.

Le riforme dell’ordinamento giudiziario hanno progressivamente determinato la soppressione e la contrazione di uffici giudiziari, lasciando intere aree geografiche prive di riferimenti di prossimità per i cittadini, soprattutto più deboli, spesso impossibilitati ad avvalersi della consulenza e mediazione di un legale.

L’Ufficio di prossimità rappresenta, dunque, la positiva sintesi tra l’esigenza di favorire più moderne forme di accesso alla giustizia, di razionalizzazione di tempi e costi di funzionamento, e l’opportunità di promuovere sul territorio l’integrazione con gli altri servizi sociali e socio-sanitari.

La Regione Toscana sta programmando giornate formative per il personale dei Comuni che sarà assegnato agli Uffici di Prossimità e, successivamente, con la sottoscrizione di un accordo operativo sperimentale di durata biennale fra il Comune, la Regione, la Corte di Appello di Firenze, il Tribunale di Siena e l’Ordine degli Avvocati di Siena, si potrà avviare il servizio.

http://www.sienafree.it/montepulciano/108122-con-lufficio-di-prossimita-la-giustizia-torna-vicina-alla-valdichiana-senese