Con il nuovo progetto “OpenCoesione 2.0” arrivano a 30 le iniziative #pongov avviate

E le risorse assegnate salgono a oltre il 30% della dotazione complessiva

Con l’ammissione a finanziamento del progetto “OpenCoesione 2.0” – che prosegue e sviluppa l’iniziativa già avviata nel ciclo 2007-2013 – arriva a 30 il numero dei progetti avviati a valere sui 4 Assi del PON Governance e Capacità Istituzionale 2014-2020.

Trenta progetti per la realizzazione di interventi dedicati alla semplificazione, all’efficacia dell’azione della PA, al rafforzamento della governance multilivello, alla PA digitale e ad azioni di assistenza tecnica di supporto all’attuazione. Progetti che prevedono un ammontare di risorse assegnate pari a oltre il 30% della dotazione complessiva.

Attraverso “OpenCoesione 2.0 – trasparenza e partecipazione nel 2014-2020” il portale www.opencoesione.gov.it – principale strumento della strategia di open government delle politiche di coesione – verrà implementato nelle finalità di informazione e comunicazione, quale sito web nazionale individuato per i ciclo 2014-2020 dall’Accordo di Partenariato – e arricchito con nuove funzionalità tecniche. In questo modo sarà possibile definire standard di interoperabilità e integrazione dei dati di OpenCoesione con altre fonti informative pubbliche disponibili in open data e, per la prima volta, rendere disponibili informazioni su tutti i bandi e le opportunità dell’attuale ciclo di programmazione.

Con il nuovo progetto si prevede, inoltre, di rafforzare le iniziative di partecipazione civica e riuso dei dati come “A Scuola di OpenCoesione”. ASOC promuove attività di ricerca e monitoraggio dei finanziamenti pubblici attraverso l’impiego di ICT, lo sviluppo di competenze digitali, tecniche di data journalism e l’uso di dati in formato aperto. L’iniziativa ha visto, nell’ultima edizione 2016-2017, una della scuole partecipanti, l’ITTS E. Majorana di Milazzo, vincere il premio Open Gov Champion 2017 per la categoria “Trasparenza e Open Data”. Il Premio è organizzato dal Dipartimento della Funzione Pubblica in collaborazione con l’Open Government Forum ed è finalizzato a riconoscere e valorizzare nelle organizzazioni pubbliche italiane l’adozione di pratiche ispirate ai principi dell’amministrazione aperta.

OpenCoesione 2.0 – trasparenza e partecipazione nel 2014-2020 potrà contare su un investimento complessivo di quasi 10 milioni di euro, con una durata che copre l’intero periodo di programmazione, chiudendosi nel 2023.

Nel PON Governance e Capacità Istituzionale 2014-2020 il tema l’open government riveste un ruolo centrale per rafforzare i processi di trasparenza e partecipazione nelle Pubbliche Amministrazioni. Interventi riferibili a strategie di “apertura” sono presenti, in stretto raccordo tra loro, in tutti gli Assi del Programma con l’obiettivo non solo di adeguare le PA ai nuovi obblighi normativi ma anche per tener conto di una domanda di accesso e rendicontazione sempre più significativa. Il PON in particolare punta sullo sviluppo di iniziative di rilascio di informazioni pubbliche in formato aperto per garantire maggiori diritti di cittadinanza e per realizzare un cambiamento di paradigma incentrato sull’integrazione e la semplificazione dei processi favorendo semplicità e riusabilità di dati, servizi e comunicazione online.


X