Clima: Abruzzo, Lombardia, Piemonte e Valle d’Aosta approfondiscono pratiche governance contro alluvioni

Nella visita di studio della linea LQS del progetto #pongov del Ministero dell'Ambiente “Mettiamoci in RIGA” le azioni svolte dai progetti LIFE RainBO e PRIMES

Monitorare e gestire i fenomeni alluvionali, coinvolgendo le comunità nella sfida comune della resilienza: la visita di studio organizzata in modalità online dalla linea LQS del progetto #pongov del Ministero dell’Ambiente “Mettiamoci in RIGA” ha portato quattro Regioni italiane ad approfondire le buone pratiche presenti nei progetti LIFE RainBO e LIFE Primes, entrambi rivolti a una migliore gestione dei rischi derivanti da fenomeni piovosi intensi che gli eventi recenti ci mostrano sempre più frequenti.

Per i rappresentanti delle Regioni Abruzzo, Lombardia, Piemonte e Valle d’Aosta, che già avevano espresso interesse per i due progetti, la “study visit” del 25 novembre è stata l’occasione per conoscere ancor più nel particolare le potenzialità e il grado di replicabilità di queste buone pratiche, contenute nella “Piattaforma delle Conoscenze” proprio con l’obiettivo di essere messe a disposizione di quante più amministrazioni possibile in Italia.

Grazie all’intervento di diversi partner di LIFE RainBO è stato possibile approfondire vari aspetti del progetto: tra questi, le funzionalità della Piattaforma sviluppata per la pianificazione e gestione degli eventi, l’innovativo sistema di monitoraggio delle precipitazioni attraverso i ponti radio, il nuovo modello per la previsione del livello idrometrico e per la tombatura dei piccoli bacini urbani. Le Regioni hanno potuto notare la sinergia tra questi diversi elementi per una migliore gestione del rischio idraulico.

I referenti di LIFE PRIMES hanno invece permesso di conoscere il dettaglio delle azioni svolte dalle tre Regioni coinvolte (Emilia-Romagna, Marche e Abruzzo), tra cui la definizione degli scenari climatici, l’omogeneizzazione dei sistemi di allerta, fino allo sviluppo dei Piani Civici di Azione ed Adattamento, attraverso i quali i cittadini possono valutare e aumentare la loro capacità di adattamento, permettendo una migliore e più condivisa gestione delle emergenze alluvionali.

“Mettiamoci in RIGA”, progetto a valere sul PON Governance e Capacità Istituzionale 2014 – 2020, nasce con l’obiettivo di incrementare la capacità di governance delle pubbliche amministrazioni in campo ambientale.

Condividi articolo sui social:

RSS
Follow by Email