Cava de’ Tirreni. Progetto Caesar II: al via la selezione di esperti

5 luglio 2018 – PuntoAgronews
Redazione
Entra nel vivo la realizzazione del Progetto Caesar II, finanziato per l’intero importo di 700 mila euro, dall’Agenzia per la Coesione Territoriale, che fa capo alla Presidenza della Repubblica e che vede il Comune di Cava de’ Tirreni, capofila con l’Università Federico II di Napoli, la Regione Campania, la Regione Sicilia e il Comune di Grumento per interventi volti al trasferimento, all’evoluzione e alla diffusione di buone pratiche attraverso Open Community PA 2020.
Nello specifico, con D.D. n. 1479 del 4/7/2018 è stato approvato il bando per la selezione di 5 esperti per il supporto al RUP nella fase di attuazione del progetto CAESAR II – ControllAre, mitigare e gestire l’Emergenza Sismica: Analisi costi-benefici e multi-criterio di scenari di impatto per la Riduzione del Rischio e l’incremento della Resilienza” finanziato a valere sulle risorse del PON Governance e Capacità Istituzionale 2014/2020 Asse 3 – Ob. sp. 3.1.
Data la complessità e la specificità di alcune azioni, la realizzazione del progetto prevede il ricorso a personale esterno altamente qualificato che, oltre a garantire la piena attuazione dell’intervento, fornirà al personale interno coinvolto la formazione necessaria per la gestione l’aggiornamento degli applicativi anche a conclusione del progetto.
L’avviso prevede la selezione di 5 esperti così suddivisi:
• n. 1 risorsa per il supporto strategico al coordinamento, in possesso di laura magistrale in ingegneria ed architettura e con oltre 10 anni di esperienza nel settore dell’insegnamento, della ricerca orientata al trasferimento e innovazione, nonché nella valutazione di scenari di impatto multi-rischio con particolare riguardo al rischio sismico;
• n. 1 risorsa per il supporto specialistico per il trasferimento alle competenze tra pubbliche amministrazioni, in possesso di laurea magistrale in ingegneria o architettura con oltre 7 anni di esperienza nel settore del trasferimento delle competenze tra pubbliche amministrazioni nell’ambito di interventi comunitari ad erogazione diretta della UE o per il tramite di organismi nazionali o sovranazionali;
• n. 3 risorse per il supporto tecnico – raccolta dati sul territorio ed immissione in apposita GIS web application relativamente alla individuazione di caratteristiche tipologico-strutturali degli edifici esposti a rischi sismico ed idrogeologico, in possesso di laurea magistrale in ingegneria o architettura con almeno 5 anni di esperienza nel settore della progettazione architettonica e strutturale nell’ambito delle strutture civili.
I candidati potranno trasmettere la propria candidatura fino alle ore 13 del prossimo 20 luglio 2018, esclusivamente tramite posta elettronica certificata e utilizzando i format pubblicati sul sito istituzionale del Comune, www.cittadicava.it
https://puntoagronews.it/item/61116-cava-de-tirreni-progetto-caesar-ii-al-via-la-selezione-di-epserti.html