Beni confiscati, record d’inutilizzati

19 agosto 2017 – Quotidiano di Sicilia
Adriano Agatino Zuccaro
PALERMO- L’Agenzia nazionale per l’amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata (Anbsc) è al lavoro per rendere gli scambi informativi più veloci e lenire ritardi ed omissioni. La Sicilia è la regione italiana col maggior numero di immobili destinati (in uso): 4.735, ma anche quella col maggior numero di beni immobili in gestione (4.218), cioè ancora in mano all’Agenzia e non “sfruttati”. Ad aprile è stato nominato il nuovo direttore dell’Agenzia: il prefetto Ennio Mario Sodano, che, nel corso di un’intervista concessa al nostro giornale sottolinea: “I problemi nelle assegnazioni sono spesso dovuti al fatto che alcuni Enti non hanno un’idea ben chiara di cosa fare degli immobili e può diventare difficile ottenere dei finanziamenti per ristrutturarli”.
http://www.qds.it/25778-beni-confiscati-record-inutilizzati.htm