Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente: 768 i Comuni in subentro, quasi un milione di euro i contributi richiesti

Il progetto ANPR, promosso dal Dipartimento della funzione pubblica, vuole supportare e incentivare il subentro dei Comuni nel portale Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente prevista dal Piano Triennale per l’Informatica nella Pubblica amministrazione 2017-2019.

Attualmente sono 768 i Comuni che hanno aderito alla banca dati con le informazioni anagrafiche della popolazione residente di oltre 10 milioni di abitanti. Di questi, ad oggi, 481 Comuni hanno richiesto il parziale rimborso per le spese di migrazione come previsto dal progetto ANPR del Dfp, per un ammontare pari a € 957.200,00.

Tra i Comuni che hanno aderito all’iniziativa, molti sono collocati nel nord Italia, mentre sono, per ora, meno nel sud. Nessun Comune è ancora subentrato in Abruzzo, Basilicata, Marche, Molise, Friuli Venezia Giulia e Val d’Aosta.

Il processo di subentro vede anche una fase di pre-subentro per 1737 Comuni, con l’obiettivo di raggiungere i 7978 Comuni al 2020.

L’accesso ai servizi di ANPR avviene tramite l’area riservata del portale Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente o tramite il sistema gestionale del comune integrato con i servizi di ANPR. La documentazione tecnica per l’accesso ai servizi di ANPR, aggiornata al 4 ottobre 2018, è consultabile e scaricabile dal portale nazionale.

Resta aperta la procedura per la richiesta di erogazioni contributi propedeutici al subentro: per i Comuni che migreranno all’Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente entro il 31 dicembre 2018 sono previsti dei contributi finanziari messi a disposizione dal Dipartimento della funzione pubblica tramite i fondi del PON Governance e Capacità Istituzionale 2014-2020.

Fonte: http://www.ot11ot2.it/notizie/anagrafe-nazionale-della-popolazione-residente-768-i-comuni-subentro-quasi-un-milione-di