Anagrafe nazionale, che succede con l’ingresso dei grandi Comuni (Torino, Milano) e il futuro

20 luglio 2018 – AgendaDigitale.eu
Patrizia Saggini – avvocato, componente del gruppo di Comuni sperimentatori di ANPR
È notizia di pochi giorni fa il subentro di due grandi Comuni in ANPRTorino e Milano; di giorno in giorno crescono i Comuni che completano le operazioni di subentro, e di conseguenza anche i cittadini presenti nel data base nazionale.
Siamo adesso arrivati a 386, che corrisponde a più del 10% della popolazione complessiva nazionale; con i subentri programmati nei prossimi mesi, si arriverà ad oltre 8.000.000 di cittadini.
Rispetto ad un anno e mezzo fa i passi fatti sono tanti, soprattutto per quanto riguarda la condivisione del progetto con Comuni e software house, che debbono farsi carico dell’adeguamento dei gestionali per il riversamento dei dati e la gestione successiva delle operazioni anagrafiche.
Un ruolo importante in tutto questo l’ha avuto il Team Digitale, mettendo a punto un nuovo modello di governance del progetto e avviando degli strumenti di gestione (issue tracking, newsletter, ecc.) con i quali è possibile segnalare l’esigenza di nuove funzionalità o malfunzionamenti, e nel contempo rimanere informati sulle novità e sugli sviluppi in corso.
https://www.agendadigitale.eu/cittadinanza-digitale/anagrafe-nazionale-che-succede-con-lingresso-dei-grandi-comuni-torino-milano-e-il-futuro/