NUE 112
Ministero dello Sviluppo Economico - DG per i servizi di comunicazione elettronica, di radiodiffusione e postali

L’obiettivo del progetto è quello di supportare l’implementazione e il potenziamento, in tutte le Regioni, dei meccanismi di governance multilivello centro-regioni necessari per estendere il modello NUE all’intero territorio nazionale, attraverso l'attuazione sinergica di programmi di investimento pubblico, sia centrali che regionali.

Il numero unico europeo di emergenza - NUE 112 è un progetto di sistema integrato e coordinato di gestione delle risposte alle chiamate di emergenza e dei relativi interventi su tutto il territorio dell’Unione. In Italia è stato sperimentato per la prima volta da parte della Regione Lombardia d’intesa con il Ministero dell’Interno e successivamente replicato in altre Regioni, anche con il supporto offerto dal PON Governance e AT 2007-2013.

Nel quadro della riforma della PA è stata disposta l’istituzione del NUE 112 su tutto il territorio nazionale. Il modello prevede la digitalizzazione delle centrali operative delle PA responsabili della gestione delle emergenze; l’implementazione delle funzionalità di localizzazione delle chiamate; la realizzazione della rete dati per il collegamento tra le centrali delle PA centrali e quelle regionali; la digitalizzazione delle centrali operative delle amministrazioni regionali (118 e Vigili del Fuoco) e la realizzazione e mantenimento operativo delle infrastrutture tecnico-logistiche e dei sistemi organizzativi connessi alle centrali uniche di risposta a livello regionale.

Il progetto prevede inoltre lo sviluppo delle competenze di Regioni e PA necessarie all’attuazione e alla gestione operativa delle centrali di risposta sui territori regionali e il rafforzamento delle competenze, delle capacità istituzionali e dei modelli operativi e procedurali utili all’estensione del modello su tutto il territorio nazionale.

articoli correlati

novembre 18, 2019
“Ascoltare. Decidere. Migliorare”, parole che descrivono al meglio l’azione quotidiana dei sindaci e che quest’anno sono state scelte come titolo della 36ma Assemblea annuale...
novembre 18, 2019
Nel 10° ciclo di attività, il Tavolo di lavoro “Committenze ‐ Imprese” di Patrimoni PA net si concentra su un focus tematico di grande interesse ed...
novembre 18, 2019
Il 12 Novembre si è svolto nella sede ENEA di Roma il Workshop “L’impatto carbonico delle politiche di coesione: risultati e prospettive delle attività...
novembre 18, 2019
(ANSA) – PERUGIA, 15 NOV – La Camera di commercio di Perugia ha presentato i risultati del terzo Report regionale per l’Umbria su economia,...
novembre 12, 2019
Il tavolo “Cahier de Doléances” ha l’obiettivo di sensibilizzare e condividere alcune “imperfezioni” del processo gestionale di quella infrastruttura che, fino a ieri fornitrice...
novembre 12, 2019
È online l’Analisi sugli ambiti tecnologici della Smart Specialisation Strategy nell’industria italiana, realizzata per l’Agenzia per la Coesione Territoriale da MET Srl, nell’ambito delle...
novembre 7, 2019
La capacità di innovazione tecnologica, la competitività delle regioni italiane rispetto a quelle europee e gli effetti che questi fattori hanno sul benessere sociale....
novembre 6, 2019
Nell’ambito delle attività della Linea 6 WP1 del progetto #pongov CREIAMO PA, promosso dal MATTM in collaborazione con Sogesid SPA, per il 6 e 7...
novembre 6, 2019
Il modello CO2MPARE, sviluppato da ENEA nell’ambito di un progetto finanziato dalla Commissione Europea – D.G. REGIO, costituisce un importante strumento di supporto nelle...
novembre 6, 2019
Lunedì 11 novembre 2019, dalle ore 9.30 alle 13.30 presso la Sala Protomoteca in Campidoglio, si terrà l’evento “L’esperienza SIGeSS nei Municipi di Roma...
X