Registro Nazionale degli Aiuti di Stato

Registro Nazionale degli Aiuti di Stato
Ministero dello Sviluppo Economico - DG per gli Incentivi alle Imprese

Il Registro Nazionale degli Aiuti di Stato (RNA) rappresenta un’importante azione di sistema che coinvolge tutti i soggetti gestori di aiuti di Stato in Italia, finalizzata a dotare il Paese di uno strumento atto a verificare che le agevolazioni pubbliche siano concesse nel rispetto dei limiti previsti dalla normativa comunitaria, ampliando e rafforzando gli obblighi di controllo, pubblicità e trasparenza.

La previsione di legge che introduce l’obbligo per le Amministrazioni competenti di registrare ogni singolo aiuto concesso nel Registro Nazionale degli Aiuti, pena l’inefficacia dell’aiuto medesimo e la sua eventuale restituzione, colloca il RNA nel ruolo di dispositivo principale per la raccolta delle informazioni e per i controlli in materia di aiuti di Stato, nonché di strumento funzionale all’assolvimento dei vigenti obblighi di trasparenza, al fine ultimo di supportare le amministrazioni nella corretta attuazione delle direttive europee in materia.

Il RNA è progettato per consentire ai soggetti gestori di effettuare i controlli amministrativi in fase di concessione degli aiuti, raccordando le proprie procedure amministrative e la propria strumentazione ai servizi telematici offerti dal Registro. Si colloca pertanto nel perimetro degli strumenti a supporto del miglioramento della governance multilivello e della capacità amministrativa e tecnica delle pubbliche amministrazioni nei programmi d'investimento pubblico.

Il RNA è realizzato come evoluzione della banca dati BDA istituita presso la Direzione Generale Incentivi alle Imprese (DGIAI) del Ministero dello Sviluppo Economico e costituisce uno strumento destinato a raccogliere tutte le informazioni sugli aiuti e a supportare i controlli propedeutici alla concessione e all’erogazione degli aiuti stessi, consentendo nel medio e lungo periodo un uso più efficiente e trasparente delle risorse finanziarie provenienti dalla Programmazione. La progettazione e la realizzazione di una prima versione prototipale del Registro è stata realizzata nel 2016 con risorse a valere sul Programma Azione Coesione Complementare al PON Governance e Capacità Istituzionale 2014-2020.

La realizzazione del registro prevede la progettazione e la realizzazione dei servizi per gli enti gestori di agevolazioni pubbliche. È previsto inoltre l’accompagnamento e il sostegno alla capacity building delle amministrazioni e dei soggetti gestori delle agevolazioni attraverso diversi canali, online e upfront.

In particolare le attività progettuali, realizzate con il supporto dell’Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d'impresa, soggetto attuatore per conto della Direzione Generale per gli Incentivi alle Imprese del Ministero dello Sviluppo Economico, Beneficiario del progetto, presso cui è istituito il Registro, comprendono:

- Azioni di capacity building e supporto agli utilizzatori del RNA nell’identificazione delle prassi attuative e interpretative in materia di aiuti di stato alle imprese con riferimento agli step procedurali nella fase di implementazione del Registro.

- Progettazione grafica, realizzazione e redazione del sito web del Registro, aperto al pubblico e completo dei dati relativi alla trasparenza sulle misure di aiuto e sugli aiuti individuali.

- Supporto ai gestori, sia attraverso l’esposizione delle funzionalità e delle utilità del Registro, sia nell’utilizzo dello strumento dalle fasi di accredito e nella registrazione delle misure e degli aiuti.

articoli correlati

febbraio 13, 2020
Il prossimo appuntamento del Laboratorio Nazionale sulle Politiche di Ricerca e Innovazione si terrà il 19 febbraio nella sede dell’Agenzia in Via Sicilia 162/C...
gennaio 21, 2020
L’Autorità Nazionale Anticorruzione, amministrazione beneficiaria del progetto #pongov Misurazione del rischio di corruzione a livello territoriale e promozione della trasparenza, ha pubblicato un Avviso...
gennaio 14, 2020
Come per la maggior parte dei Programmi Operativi italiani, il 2019 è stato l’anno del secondo target finanziario n+3 per il PON Governance e...
gennaio 7, 2020
L’ENEA ha promosso, proposto e avviato un cambiamento nelle modalità di gestione delle infrastrutture particolarmente strategiche all’innovazione dei contesti urbani e territoriali partendo dal...
dicembre 16, 2019
Si svolge oggi, lunedì 16 dicembre, a Zagabria, l’evento di inaugurazione del progetto pilota At the School of OpenCohesion in Croazia, alla presenza del Ministro per lo Sviluppo...
dicembre 16, 2019
Nei giorni 4 e 5 dicembre, nell’ambito del progetto #PONGOV ES-PA, sono stati organizzati due workshop, rispettivamente a Sanza (SA) e a Marsico Nuovo...
dicembre 12, 2019
A Roma il 16 dicembre 2019, presso il “Talent Garden” in via Ostiense 92, a partire dalle ore 14.15, si svolge il final meeting della seconda...
dicembre 12, 2019
Con la pubblicazione delle schede di Monitor-rifiuti aggiornate al 2019 si completa Monitor-SPL, la porta di accesso alle banche dati del progetto #pongov ReOPEN SPL con...
dicembre 6, 2019
5 dicembre 2019 – t24 de Il Sole 24 Ore «I nostri territori hanno bisogno di confrontarsi con il contesto economico europeo: se la...
dicembre 5, 2019
(ANSA) – FIRENZE, 4 DIC – “I nostri territori hanno bisogno di confrontarsi con il contesto economico europeo: se la Toscana ha ottime performance...
X