Lavoro Agile

Lavoro Agile
Dipartimento per le Pari Opportunità

Il progetto mira a realizzare un’azione di sistema sul tema della conciliazione vita-lavoro volta a incidere sulla capacità istituzionale dei diversi attori nazionali e, in particolare, delle pubbliche amministrazioni regionali e locali, contribuendo a sviluppare, sperimentare e diffondere nelle PA un nuovo modello di organizzazione del lavoro più flessibile e capace di rispondere alle esigenze di conciliazione tra lavoro e famiglia.

Un modello di “lavoro agile”, già adottato nel settore privato e recepito nei più recenti provvedimenti legislativi di riforma e innovazione della PA che prevedono interventi volti a favorire la conciliazione tra vita e lavoro nelle amministrazioni pubbliche, anche attraverso la sperimentazione di nuove modalità spazio-temporali di svolgimento della prestazione lavorativa.

Lavorare meglio, in modo più efficiente e funzionale, meno vincolati a luogo e orari. E in questo modo incidere sulla produttività guardando più ai risultati che agli adempimenti e migliorando l’offerta dei servizi resi ai cittadini.

Le attività del progetto prevedono un’analisi delle esperienze più significative in tema di lavoro agile realizzate, a livello pubblico e privato, sia in ambito nazionale che internazionale; l’individuazione di percorsi operativi di lavoro flessibile e la realizzazione di progetti pilota per la sperimentazione nella PA di forme agili di organizzazione del lavoro nello spazio e nel tempo; la definizione di manuali e documenti; l’attivazione di una rete a supporto dell’azione di sistema e attività di informazione e comunicazione.

articoli correlati

Lavoro Agile per il futuro della PA – Webinar del 29 marzo 2017 dedicato al progetto del Dipartimento per le Pari Opportunità realizzato nell’ambito del ciclo di webinar #pongov organizzato dall’Agenzia per la Coesione Territoriale e dal Dipartimento della Funzione Pubblica.

Progetto “Lavoro agile per il futuro della PA”Avviso di manifestazione di interesse. Obiettivo: individuare PA per sperimentare forme di lavoro innovative. Candidature entro il 15 giugno 2017.