Interventi di rafforzamento digitale per la Giustizia nel Mezzogiorno

Interventi di rafforzamento digitale per la Giustizia nel Mezzogiorno
Ministero della Giustizia - Direzione Generale Sistemi Informativi Automatizzati

Coerentemente con le priorità indicate dal Governo, l’iniziativa ha l’obiettivo di assicurare – con particolare riguardo al settore civile – una giustizia più efficace, sul presupposto che la crescita e l’innovazione delle aree del Mezzogiorno non possano prescindere da un sistema giudiziario che garantisca condizioni di legalità, sicurezza ed effettività di tutela.

In particolare, l’obiettivo del progetto è introdurre iniziative evolutive digitali allo scopo di dematerializzare gli atti e i documenti tradizionalmente cartacei e promuovere nuove modalità di lavoro e più ampie forme di conoscenza, elementi che costituiscono un prerequisito fondamentale per l’esercizio efficace e consapevole della Giurisdizione nel Mezzogiorno d’Italia.

Le linee di sviluppo individuate sono, inoltre, coerenti con l’Action Plan European e-Justice in materia di giustizia elettronica che specifica quali siano gli obiettivi cui devono tendere gli Stati nello sviluppo delle tecnologie per la giustizia.

La trasformazione digitale del settore della giustizia, auspicata per altro dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, si inserisce nel quadro di riforme che già da tempo mira a migliorare l’efficienza dei procedimenti e degli Uffici Giudiziari attraverso l’utilizzo delle nuove tecnologie, quali quella relativa al Processo Civile Telematico.

Il progetto intende quindi investire sull’utilizzo di strumenti tecnologici, sia in termini di ottimizzazione ed evoluzione dei sistemi informativi esistenti, sia in termini di nuove funzionalità e piattaforme.

Le linee di intervento promosse hanno inoltre l’obiettivo di facilitare il raggiungimento degli obiettivi del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza relativi ai processi di efficientamento della Giustizia quali:

  • la piena attuazione alla riforma del processo civile allo scopo di minimizzare i tempi di attraversamento dei procedimenti
  • l’implementazione di una Banca di Merito Civile
  • il supporto agli interventi previsti sull'edilizia

Le piattaforme e le soluzioni tecnologiche che saranno implementate mediante i fondi REACT saranno realizzate con l’intento di un loro successivo utilizzo a livello nazionale.

Condividi articolo sui social: