Uni.C.O. – Unione Comuni Opendata

Beneficiario/Ente capofila
Unione Comuni dello Scrivia

Enti riusanti
Comune di Busalla
Comune di Casella
Comune di Crocefieschi
Comune di Isola del Cantone
Comune di Montoggio
Comune di Ronco Scrivia
Comune di Savignone
Comune di Valbrevenna
Comune di Vobbia

Enti cedenti
Città Metropolitana di Genova

Risorse assegnate
436.242,34 euro

Durata
2018 – 2019

Asse 3
Obiettivo Specifico 3.1
Azione 3.1.1

a regia di
Autorità di Gestione

Il progetto Uni.C.O. è finalizzato al trasferimento del modello organizzativo e gestionale della Città metropolitana di Genova, nato per supportare il complesso processo di apertura dei dati amministrativi fruibili online tramite l’albero dell’amministrazione trasparente, in modalità open data.

La buona pratica ha consentito di progettare un kit del riuso per gli enti partner semplice ed efficace, per l’implementazione di modalità di lavoro e di restituzione dei dati conforme al cd. Decreto Trasparenza (decreto legislativo 33/2013) concernente il diritto di accesso civico e gli obblighi di pubblicità e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni.

Il sistema di Uni.CO, in particolare, fornisce un modello organizzativo e procedurale di apertura dei dati, che integra l’albero dell’amministrazione trasparente con un catalogo di dati aperti basato su una tecnologia innovativa capace di corredare ciascuna dato con la sua descrizione (metadato). In tal modo, il modello concorre a migliorare la trasparenza, la partecipazione e la comunicazione a sostegno dell’azione amministrativa, per superare così la criticità relativa alla disomogeneità o al mancato aggiornamento dei dati relativi ad uno specifico territorio.

Il kit del riuso prevede altresì l’ampliamento e l’adattamento di tale modello ai requisiti di dimensione comunale o sovra-ente (es. unione dei comuni), al fine di consentirne l’utilizzabilità anche da parte di tutti quegli enti di medio-piccola dimensione che possono incontrare maggiori difficoltà nel riformulare i propri processi organizzativi nell’ottica di un’amministrazione trasparente.

L’infrastruttura telematica del modello è supportata da un sistema tecnologico open-source e multi-ente fruibile in soluzione Software as a Service (SaaS), opportunamente configurato, appunto, sulla base degli standard open data.

La buona pratica contiene, inoltre, un programma di diffusione della conoscenza legata sempre agli open data che si compone di uno schema di giornata della trasparenza destinata agli enti pubblici e raccoglie presentazioni e contenuti con riferimento all’implementazione dei dati aperti e dell’amministrazione trasparente. Si intende, in tal modo, perseguire un obiettivo di rafforzamento della capacità amministrativa dei comuni riusanti per accrescere la consapevolezza sull’importanza dell’apertura dei dati e dei modelli necessari per la sua applicazione.

Il progetto supporta, infine, anche il monitoraggio delle attività realizzate dall’amministrazione e contribuisce, con tale funzione, alla valutazione delle politiche pubbliche, garantendo l’accessibilità totale delle informazioni concernenti ogni aspetto dell’organizzazione. Ciò rende possibile, da un lato, il controllo del rispetto dei principi di buon andamento e imparzialità dell’azione amministrativa e, dall’altro, la più agevole partecipazione da parte dei cittadini, consentendo di creare nuove opportunità di sviluppo economico del territorio metropolitano per professionisti e imprese.

***

Sito web del beneficiario dedicato al progetto: progettounico.unionedelloscrivia.ge.it

UNICO Unione Comuni Opendata – Poster del progetto

Sulle attività di UNI.CO leggi anche:

5 luglio 2019 – UNI.CO. esempio virtuoso di OPENDATA in formazione ANCI

1 marzo 2019 – Uni.CO.: gli enti partecipano alla Settimana Amministrazione Aperta 2019

23 novembre 2018 – Anche Uni.CO. come esempio virtuoso di progetto PON al Convengo ‘l’Europa che c’è, l’Europa che verrà’

X