RISC.CONTR.O.SEMPLIFISCO – Riscossione e contrasto all’evasione

Beneficiario/Ente capofila
Comune di Siracusa

Enti riusanti
Comune di Ascoli Piceno
Comune di Firenze
Comune di Pescara
Comune di Pollica
Comune di Ugento
Comune di Venezia

Enti cedenti
Comune di Lucca
IFEL – Istituto per la Finanza e l’Economia Locale
Presidenza del Consiglio dei Ministri
Unione dei Comuni Modenesi Area Nord

Risorse assegnate
699.910,00 euro

Durata
2018 – 2019

Asse 3
Obiettivo Specifico 3.1
Azione 3.1.1

a regia di
Autorità di Gestione

Il progetto RIS.CONTR.O è volto al trasferimento, all’evoluzione e alla diffusione di una buona pratica consistente nella combinazione di una soluzione tecnologica composta da un sistema di aggregazione e analisi delle basi dati locali e nazionali a livello comunale, con una soluzione organizzativa basata sulla modellizzazione di processi e di regolamenti adottata dalle amministrazioni locali che ne hanno verificato e validato i benefici.

Il progetto risponde alla necessità di rafforzamento degli strumenti di gestione delle informazioni a fini prevalenti di politica fiscale locale – secondo le previsioni della legge delega sul federalismo fiscale (legge 42/2009) – per il perseguimento di obiettivi di stabilità della finanza pubblica, di equità fiscale, di semplificazione procedurale e di efficienza nell’uso delle risorse pubbliche in una logica di multilevel governance.

La soluzione fornisce agli enti comunali un sistema operativo evoluto e agile, integrando 50 banche dati e permettendo di ricostruire la storia e le relazioni delle persone fisiche, delle società, delle associazioni e di ogni soggetto fiscalmente passivo. L’acquisizione di informazioni sui debitori avviene anche mediante visualizzazione geografica ed è collegata alla mappatura dei dati di monitoraggio utili a potenziare la capacità di riscossione.

Il sistema rappresenta un cruscotto di supporto al governo dell’ente in termini di capacità di accertamento, in quanto restituisce i casi di evasione sui tributi locali ed erariali in linea con le disposizioni contenute nel decreto legge 203/2005 recante misure di contrasto all’evasione fiscale e disposizioni urgenti in materia tributaria e finanziaria.

RIS.CONTR.O, in sintesi, risponde all’esigenza delle amministrazioni locali di disporre di un portato informativo aggiornato, offre funzionalità di aggregazione tramite strumenti open di c.d. business intelligence e consente al titolare dell’accertamento e al decisore politico di effettuare simulazioni di gettito, indagini mirate su elenchi di soggetti e rappresentazioni grafiche di monitoraggio dell’andamento dei flussi delle entrate.

X