FACILE TRIBUTI. Sportello OnLine del Contribuente

Beneficiario/Ente capofila
Comune di San Nicandro Garganico

Enti riusanti
Comune di Atella
Comune di Banchette
Comune di Peschici
Comune di Rose
Comune di Vieste
Unité des Communes Valdôtaines Grand-Combin
Unité des Communes Valdôtaines Monte Emilius

Enti cedenti
Associazione tra Enti Locali Patto Territoriale Sangro-Aventino

Risorse assegnate
699.975,00 euro

Durata
2018 – 2019

Asse 3
Obiettivo Specifico 3.1
Azione 3.1.1

A regia di
Autorità di Gestione

Il progetto prevede il riuso di alcune esperienze di successo per la realizzazione di uno sportello on-line, con un fascicolo virtuale a cui il cittadino-contribuente può accedere per consultare o aggiornare la propria situazione tributaria e usufruire di servizi che semplificano e velocizzano gli adempimenti fiscali (stato patrimoniale, stato tributario e pagamenti).

Il progetto proposto, però, non si esaurisce nell’adozione di un nuovo software, ma comprende l’integrazione di nuovo canale digitale di relazione con i cittadini/contribuenti, quale strumento di comunicazione privilegiato per instaurare un rapporto collaborativo e propositivo di semplificazione degli adempimenti richiesti al contribuente.

L’adozione di uno sportello virtuale implica, perciò, una revisione delle procedure organizzative dell’ente per la gestione delle istanze on-line e comporta, nel complesso, una vera e propria modernizzazione del sistema amministrativo con riferimento agli aspetti gestionali, organizzativi, di semplificazione e digitalizzazione di processi e servizi verso i cittadini e le imprese (e-government), rafforzando la trasparenza e la partecipazione civica attraverso lo sviluppo e la diffusione dei dati pubblici (open government).

Il progetto prevede, quindi, lo scambio di buone pratiche attraverso il trasferimento di prassi, esperienze, metodologie, sistemi organizzativi e gestionali innovativi, con il supporto di un sistema informativo che integra, attraverso tecniche di cooperazione applicativa, i sistemi gestionali verticali del singolo ente inerenti ai tributi, al fine di superare la criticità della gestione della relazione con i contribuenti. Nello specifico, l’interoperabilità con altre banche dati mette in relazione il nuovo sistema con i sistemi dei singoli comuni e i dati catastali, consentendo il miglioramento dei modelli e degli strumenti di controllo di gestione delle amministrazioni e introducendo un sistema di supervisione e gestione dei processi di relazione con i contribuenti.

Lo sviluppo del progetto prevede altresì di operare nell’ambito della standardizzazione e semplificazione degli atti e della modulistica, rendendoli disponibili sul web, e di migliorare l’efficacia e l’efficienza delle procedure a tutti i livelli dell’organizzazione amministrativa, introducendo strumenti di workflow assistito per la gestione delle pratiche on-line.

Il progetto tende, però, non soltanto a razionalizzare le soluzioni esistenti, ma prevede altresì l’integrazione e la sperimentazione di tecnologie avanzate e innovative non ancora utilizzate né sperimentate nelle precedenti esperienze, promuovendo in tal modo la nascita di reti di amministrazioni sul territorio e contribuendo altresì a rafforzare la cooperazione tra le amministrazioni e il settore privato al fine di ridurre gli oneri amministrativi delle politiche di sviluppo.