DOS 2020. Digital Open SUA 2020

Beneficiario/Ente capofila
Provincia di Cosenza

Enti riusanti
Comune di Castrolibero
Comune di Cervicati
Comune di Corigliano Calabro
Comune di Lattarico
Comune di Luzzi
Comune di Mongrassano
Comune di Panettieri
Comune di San Benedetto Ullano
Comune di San Fili
Comune di San Marco Argentano
Comune di San Martino di Finita
Comune di Scalea

Enti cedenti
Camera di Commercio di Cosenza
Regione Calabria

Risorse assegnate
303.750,00 euro

Durata
2018 – 2019

Asse 3
Obiettivo Specifico 3.1
Azione 3.1.1

A regia di
Autorità di Gestione

Il progetto DOS 2020 si sostanzia nel trasferimento agli enti riusanti di un kit tecnologico-informatico e di un sistema organizzativo finalizzato a rendere efficace ed efficiente l’azione amministrativa.

In particolare, è previsto il trasferimento in co-uso alla Stazione Unica Appaltante della Provincia di Cosenza (SUA.CS) e ai 12 comuni ad essa convenzionati della piattaforma di e-procurement SISGAP (Sistema informativo per la Gestione degli Appalti Pubblici) e delle soluzioni organizzative e amministrative sviluppate dalla Stazione Unica Appaltante della Regione Calabria (SUA Calabria), per assicurare una gestione efficiente, efficace e trasparente delle procedure di gara. Contestualmente, viene garantito anche l’accesso ai dati camerali attraverso l’interoperabilità del sistema con il servizio delle Camere di Commercio per le pubbliche amministrazioni per la verifica dell’autocertificazione d’impresa denominato VerifichePA, messo a disposizione dalla CCIAA (Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura) della provincia di Cosenza.

In un contesto normativo dinamico e in continua evoluzione come quello degli appalti pubblici, il percorso che si intende intraprendere è quello di consolidare le funzionalità della SUA.CS attraverso l’acquisizione di metodologie standard per il rafforzamento della trasparenza e la semplificazione del processo amministrativo, nonché mediante la condivisione di capacità tecnologiche e di conoscenze specificatamente giurisprudenziali e la diffusione delle informazioni e della comunicazione (con sistemi opendata, webinar, web-streaming, ecc.).

L’intervento, mediante la cessione della buona pratica, costituisce al contempo anche un’occasione di rafforzamento della governance multilivello, favorendo la cooperazione tra le amministrazioni, lo scambio esperienziale, la creazione di reti e la condivisione delle conoscenze acquisite. L’utilizzazione della piattaforma SISGAP e dell’applicativo VerifichePA a seguito dello svolgimento del relativo percorso formativo dedicato, infatti, comporta altresì il trasferimento alle risorse interne degli enti riusanti di competenze digitali (e-skills) e capacità professionali.

L’adozione di applicazioni informatiche comuni fra differenti amministrazioni, inoltre, consente il rafforzamento di servizi di e-government interoperabili in un’ottica di cooperazione tecnologica della pubblica amministrazione. La produzione e diffusione di dati e informazioni statistiche in sistemi di open data contribuiscono ad aumentare la base informativa a disposizione di amministrazioni pubbliche e di imprese e la trasparenza dei processi, per la realizzazione di un sistema finalizzato alla piena dematerializzazione e semplificazione dell’azione amministrativa.

X