DeSK. Concertazione, partecipazione e Decision support System a supporto della Knowledge territoriale

Beneficiario/Ente capofila
Città Metropolitana di Venezia

Enti riusanti
Città Metropolitana di Genova
Provincia di Taranto

Enti cedenti
Città Metropolitana di Milano

Risorse assegnate
700.000,00 euro

Durata
2018 – 2019

Asse 3
Obiettivo Specifico 3.1
Azione 3.1.1

A regia di
Autorità di Gestione

Il progetto DeSK ha a oggetto il trasferimento e il riuso del portale di Knowledge Territoriale (KT) adottato e sviluppato dalla Città metropolitana di Milano per l’erogazione di servizi di concertazione, partecipazione e di Decision Support System per la creazione e la consultazione di indicatori territoriali.

L’obiettivo prioritario è la facilitazione e il rafforzamento dell’azione di dialogo e di condivisione della conoscenza, tra i diversi livelli di governance, attraverso la diffusione di un innovativo modello gestionale-organizzativo di erogazione di servizi e processi.

L’idea nasce dall’esigenza di coinvolgere in modo semplice, economico e trasparente il maggior numero di enti nella conoscenza, gestione e pianificazione del territorio, superando le vecchie modalità partecipative fisiche e burocratiche, tramite l’utilizzo di nuovi servizi integrati, condivisi e interoperabili, per ottimizzare l’analisi di fenomeni sovracomunali, con una visione d’insieme che superi i limiti della frammentarietà amministrativa.

La buona pratica si basa, pertanto, sull’utilizzo avanzato dei sistemi interattivi di conoscenza territoriale via web (evoluzione di webGIS – Geographic Information System e DSS – Decision Support System) come supporto alla pianificazione e gestione del territorio in modo inclusivo, concertativo e unificante per rispondere alla sfida di conoscenza posta ai partner dalla nuova stagione di pianificazione strategica e dare così avvio a progetti di aggregazione di servizi di innovazione a scala sovracomunale, come previsto dalla legge Delrio (Legge 7 aprile 2014, n. 56).

Il sistema web based, multitasking e multilivello diviene quindi uno strumento trasversale che facilita e rafforza l’azione di dialogo e di condivisione della conoscenza tra i diversi livelli di governance per l’erogazione di servizi e processi mediante tool innovativi flessibili e avanzati – ma facilmente fruibili, grazie a specifici strumenti di formazione – disponibili con tecnologia web based e opensource. L’innovatività di tale sistema risiede, al contempo, nella dematerializzazione dei documenti cartacei, nella virtualizzazione dei tavoli tecnici e nella correlazione delle diverse fonti informative funzionali alla realizzazione di uno Spatial Decision Support System sinottico in grado di valutare specifici fenomeni nel loro complesso, superando gli approcci settoriali.

In sintesi, l’applicazione della buona pratica comporterà un miglioramento dell’efficienza e dell’efficacia dell’azione amministrativa grazie all’accesso a competenze specialistiche e multidisciplinari per gli enti di piccole dimensioni, allo snellimento delle procedure concertative e decisionali, al risparmio derivante dall’aggregazione della spesa di acquisto, gestione e coordinamento delle soluzioni tecnologiche e organizzative e alla massimizzazione della trasparenza e della tracciabilità dei procedimenti amministrativi.

Sito progetto: https://progettodesk.it/

X