Pescara, Stati generali della mobilità: domani al via le iniziative

9 settembre 2018 – Abruzzonews
Redazione
PESCARA – L’assessore all’Ambiente Simona Di Carlo e l’assessore allo Sport Giuliano Diodati rendono noto quanto segue:
“Il Ministero dell’Ambiente sostiene il processo di costituzione di una Agenzia per la mobilità di area vasta nel territorio metropolitano del medio adriatico. E’ questo il senso che si può dare al fitto calendario di incontri che si svolgeranno per tutta la prossima settimana, dal 10 al 14 settembre al Museo Colonna e che coinvolgeranno gli operatori della mobilità dei Comuni di Pescara, Chieti, Francavilla, Montesilvano, Città Sant’Angelo, Spoltore e San Giovanni Teatino, per una conurbazione di oltre 300.000 abitanti.
Tutte le Amministrazioni sono impegnate in un’azione congiunta di coordinamento per la nascita di un’associazione di Comuni abruzzesi del Medio Adriatico, al fine di predisporre misure di riduzione dell’inquinamento atmosferico in ambito locale attraverso politiche di mobilità sostenibile di area vasta.
Il contributo degli esperti del Ministero, presenti per tutta la settimana, scaturisce dall’adesione del Comune di Pescara al progetto CReIAMO-PA: Competenze e Reti per l’Integrazione Ambientale e per il Miglioramento delle Organizzazioni della PA, ammesso a finanziamento nell’ambito del Programma Operativo Nazionale Governance e Capacità Istituzionale 2014-2020 – Asse 1 “Sviluppo della capacità amministrativa e istituzionale per la modernizzazione della Pubblica Amministrazione” – Azione 1.3.3 “Interventi per il miglioramento della capacità amministrativa, centrale e regionale, per l’integrazione della sostenibilità ambientale”.
La durata dell’intero progetto è di cinque anni e ogni anno viene individuato uno specifico tema tecnico relativo al tema generale della mobilità urbana sostenibile. Per il 2018, il tema è il Mobility Management.
Proprio su questo tema riteniamo si debba puntare come strumento operativo strategico su cui costituire una Agenzia per la mobilità di area vasta, che abbia compiti di programmazione e di coordinamento in tema di Mobility Management, con funzioni di raccordo e d’indirizzo delle politiche delle singole amministrazioni aderenti, attraverso la redazione di un piano strategico intercomunale (metropolitano), la messa in comune dei principali strumenti di pianificazione della mobilità (PUMS, PGTU) e l’opportuna attività di coordinamento di mobility management d’area.
Il progetto CReIAMO-PA mira ad assicurare maggiori livelli di efficienza nella Pubblica Amministrazione in campo ambientale affrontando i temi del rafforzamento della capacità amministrativa, dello sviluppo dell’e-government e del miglioramento della governance multilivello.
Il Comune di Pescara è una delle cinque realtà nazionali, tra cui la Città Metropolitana di Torino e i comuni di Modena e Cesena, scelte per lo svolgimento della fase di “affiancamento”.
Il programma dettagliato verrà presentato in sede di conferenza stampa di apertura dei lavori che si terrà lunedì alle 12,00 alla presenza dei consulenti del Ministero, in particolare l’Ing. Domenico Caminiti e l’Avv. Pasquale Andrea Chiodi, e dei rappresentanti dei comuni coinvolti.
A partecipare ai lavori sono stati invitati i rappresentanti delle Amministrazioni ricordate, ma anche altre limitrofe, come quelle di Ortona, Cappelle sul Tavo e Silvi, oltre che di tutti quegli organismi che, a vario titolo, sono sicuramente coinvolti dal tema trattato, ed in particolare: il Dipartimento dei Trasporti della regione Abruzzo, le Province, gli Uffici scolastici Provinciali, i Mobility Manager aziendali e scolastici, l’ARTA, le ASL, l’Università, l’INU, TUA, Trenitalia, RFI, la SAGA, il Tribunale, il Sindacato Trasporti, gli ordini professionali, il mondo dell’Associazionismo e della Grande distribuzione organizzata (GDO)”.
https://www.abruzzonews.eu/pescara-stati-generali-della-mobilita-iniziative-534840.html