Intelligenza artificiale, primo investimento dello Stato per una Pa migliore

21 marzo 2018 – La Repubblica.it
Alessandro Longo
Per la prima volta, lo Stato – nelle vesti dell’Agenzia per l’Italia Digitale (Presidenza del Consiglio) – fa un investimento di fondi pubblici (europei) per l’intelligenza artificiale allo scopo di migliorare sé stesso. Ossia per rendere più efficiente il rapporto tra pubblica amministrazione e cittadino: si pensi alla Sanità, ai musei, alla gestione del traffico o al monitoraggio dell’inquinamento atmosferico.
Cinque milioni di euro (fondi Pon Governance): un piccolo mattoncino, ma pur sempre il primo, con fondi pubblici centralizzati.
http://www.repubblica.it/economia/2018/03/21/news/intelligenza_artificiale_primo_investimento_dello_stato_per_una_pa_migliore-191852633/


X